La crisi climatica innesca un picco di morti per fulmini in India | Notizie sul clima


Faizuddin è ancora traumatizzato dal fulmine che ha ucciso i suoi tre amici mentre si scattavano selfie in cima a un forte di 400 anni in India, dove il cambiamento climatico sta rendendo più comuni gli attacchi letali.

Decine di persone hanno avuto una fine altrettanto raccapricciante quest’anno nello stato del deserto occidentale del Rajasthan, dove le morti causate dai temporali erano rare.

“Sono stato colpito da tre fulmini, uno dopo l’altro”, ha detto Faizuddin, la voce tremante mentre giaceva avvolto in una coperta nella sua modesta casa a Jaipur.

Lui e il suo trio di amici d’infanzia avevano salito centinaia di gradini fino a una torre di guardia in cima a Amer Fort durante una tempesta di luglio che ha causato anche altre otto vittime.

“Il suono era assordante, sembrava un’enorme esplosione di una bomba. I miei pantaloni e le mie scarpe hanno preso fuoco, le mie membra si sono irrigidite e non riuscivo a muovermi”, ha detto il 21enne all’agenzia di stampa Afp, con ancora un profondo taglio sulla testa.

Secondo i dati del governo, circa 2.500 persone muoiono ogni anno a causa di fulmini in tutta l’India, rispetto alle sole 45 negli Stati Uniti.

Bovini e altri animali vengono spesso uccisi o mutilati durante forti temporali, con un fulmine nello stato nord-orientale dell’Assam che ha spazzato via un branco di 18 elefanti a maggio.

Una donna prega accanto alle carcasse di elefanti che secondo i funzionari forestali sono morti a causa di un fulmine nella riserva forestale di Kundali nel distretto di Nagaon, Assam [File: Anuwar Hazarika/Reuters]

I fulmini contengono fino a un miliardo di volt di elettricità e possono causare danni immensi agli edifici quando colpiscono.

All’inizio di quest’anno in un altro forte a Chittorgarh, poche ore a sud di dove morirono gli amici di Faizuddin, un fulmine colpì una torre e fece precipitare a terra un enorme pezzo di pietra.

Il sito è stato dotato di un’asta per allontanare i fulmini dalla struttura secolare “ma si è rivelata inefficace”, ha affermato Ratan Jitarwal, un conservatore che supervisiona i meticolosi lavori di riparazione del forte.

‘Un’ondata improvvisa’

Anche i fulmini stanno diventando più frequenti, con quasi 19 milioni di fulmini registrati nei 12 mesi fino a marzo, un terzo in più rispetto all’anno precedente.

Il riscaldamento globale sta guidando l’aumento, afferma Sanjay Srivastava della Lightning Resilient India Campaign, una delle poche organizzazioni che raccolgono dati sui temporali.

“A causa del cambiamento climatico e del riscaldamento localizzato della superficie terrestre e della maggiore umidità, c’è un’improvvisa ondata di enormi fulmini”, ha detto all’AFP.

Il problema è mondiale, con la ricerca di quest’anno che prevede un possibile raddoppio del numero medio di fulmini all’interno del Circolo Polare Artico nel corso di questo secolo.

Ciò potrebbe innescare incendi diffusi nella tundra e innescare enormi quantità di carbonio immagazzinato all’interno del permafrost che fuoriescono nell’atmosfera, esacerbando il riscaldamento globale.

Un fulmine colpisce i quartieri residenziali della città orientale di Calcutta [File: Reuters]

L’evidenza suggerisce che i fulmini stanno diventando più comuni anche nelle aree urbane, una preoccupazione particolare in India, dove si prevede che la popolazione della città aumenterà drasticamente nei prossimi anni.

Srivastava ha affermato che i risultati potrebbero essere catastrofici se, ad esempio, uno sciopero colpisse un ospedale e mettesse in cortocircuito le apparecchiature utilizzate per mantenere i pazienti in rianimazione in terapia intensiva.

“Il diavolo è venuto dal cielo”

Come per l’innalzamento del livello del mare, la crescente frequenza di ondate di caldo mortali e altre conseguenze del cambiamento climatico, il paese di 1,3 miliardi di persone sta lottando per adattarsi alla minaccia di fulmini peggiori.

La maggior parte delle morti umane nei temporali è prevenibile, ma quasi nessun edificio ha parafulmini per proteggere i suoi abitanti, ha detto Srivastava.

Anche le previsioni sono complicate e avvisare le persone dell’avvicinarsi di tempeste è difficile.

Scienziati indiani hanno recentemente sviluppato un’app mobile che cerca di fornire avvisi in tempo reale su scioperi imminenti e precauzioni da prendere.

Ma questo ha un uso limitato in un paese in cui solo la metà della popolazione ha accesso a uno smartphone e ancora meno nelle aree rurali dove gli scioperi sono più comuni.

Molte persone non sono consapevoli dei pericoli e di cosa fare, come non ripararsi sotto un albero ed evitare le aree aperte durante un temporale.

“Se avessimo saputo che i fulmini… possono uccidere e mutilare, non avremmo mai permesso a nostro figlio di uscire di casa”, ha detto Mohammed Shamim, il cui figlio di 20 anni è morto nell’incidente di Amer Fort.

“Quel giorno aveva indossato una maglia nuova e tutto ciò che voleva era fare delle belle foto con il telefono. Ma sembra che un diavolo sia venuto dal cielo e abbia portato via nostro figlio”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *