Twitter ha in programma di consentire agli utenti di nascondere i loro vecchi tweet

Twitter sta pianificando nuove funzionalità per offrire alle persone più opzioni sulla privacy, secondo Bloomberg. Secondo quanto riferito, i piani del social network includono l’opzione per archiviare i vecchi tweet in modo che non siano visibili ad altri utenti dopo un determinato periodo di tempo (come 30, 60 o 90 giorni o un anno intero). Includono anche possibili opzioni per limitare chi può vedere quali tweet ti sono piaciuti, per consentire alle persone di rimuoversi da una conversazione su Twitter e per consentire alle persone di rimuovere i follower senza bloccarli completamente.

Bloomberg descrive le nuove funzionalità come una suite di modifiche alla “privacy sociale” che mirano a rendere le persone più a loro agio nel interagire su Twitter. Sembra che una ricerca interna su Twitter abbia scoperto che molti utenti non capiscono nemmeno se i loro account sono impostati su pubblico o privato, cosa che la società inizierà a chiedere agli utenti di rivedere a settembre.

Non esiste una tempistica per alcune delle modifiche e l’opzione di archiviazione, in particolare, è nella “fase concettuale”, secondo Bloomberg. Ma secondo quanto riferito, Twitter prevede di iniziare a consentire alle persone di rimuoversi dalle conversazioni entro la fine dell’anno e di consentire alle persone di rimuovere i follower (al contrario di blocco morbido loro) a partire da questo mese.

Twitter ha confermato la notizia in una dichiarazione a Il Verge. “In Twitter, la privacy è più di ciò che facciamo con i tuoi dati, riguarda anche il modo in cui ti aiutiamo a sentirti al sicuro e ad avere il controllo di come ti presenti su Twitter”, ha detto un portavoce. “Comprendiamo che non esiste un approccio alla privacy adatto a tutti, quindi siamo entusiasti di implementare più funzionalità e strumenti per consentire alle persone su Twitter di personalizzare la loro esperienza. La nostra attenzione alla privacy sociale è ispirata dal feedback che abbiamo ricevuto attraverso uno studio di ricerca globale che abbiamo condotto per comprendere meglio le percezioni e le esigenze di privacy delle persone in tutto il mondo. Inizieremo a testare alcune di queste funzionalità già la prossima settimana”.

Le imminenti modifiche accompagnano una raffica di altri recenti aggiornamenti di Twitter. Nell’ultimo anno, la società ha testato funzionalità di monetizzazione come le sale audio a pagamento, che hanno iniziato a essere implementate la scorsa settimana, e “Super Follows” basato su abbonamento, lanciato ieri negli Stati Uniti.

Come Bloomberg riconosce, le modifiche alla privacy replicano soluzioni a volte goffe che molti utenti hanno già adottato, inclusi servizi esterni che eliminano i tweet dopo un certo periodo di tempo. Ciò è in contrasto con le flotte di Twitter, uno strumento di messaggistica in scadenza che Twitter ha ritirato dopo otto mesi di scarso utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.