Samsung annuncia il sensore della fotocamera del telefono da 200 megapixel

Samsung ha annunciato un sensore di immagine da 200 megapixel destinato alle fotocamere degli smartphone, di gran lunga il sensore della fotocamera del telefono con la più alta risoluzione mai realizzato. L’ISOCELL HP1 ha pixel da 0,64 μm e può raggrupparne 16 contemporaneamente per l’equivalente di un sensore da 12,5 megapixel con pixel da 2,56 μm.

Samsung chiama la tecnologia pixel-binning dell’HP1 “ChameleonCell”. L’impostazione quattro per quattro da 12,5 megapixel è pensata per l’utilizzo in condizioni di scarsa illuminazione, ma può anche catturare foto con risoluzione completa di 200 megapixel o utilizzare una tecnica di binning due per due per immagini da 50 megapixel.

La modalità di binning due per due consente anche all’HP1 di acquisire video 8K. Samsung afferma di essere in grado di riprendere 8K senza ritagliare, sebbene l’8K standard (7.680 x 4.320) sia inferiore a 50 megapixel.

Samsung sta introducendo anche un nuovo sensore chiamato ISOCELL GN5. È un sensore da 50 megapixel con pixel da 1,0 μm e Samsung afferma che è il primo sensore da 1,0 μm di pixel a integrare la sua tecnologia Dual Pixel Pro. Questo in pratica lo fa sembrare una versione più piccola del GN2 da 1,4 μm di pixel, che era il più grande sensore per fotocamera del telefono disponibile quando ha fatto il suo debutto sul Mi 11 Ultra di Xiaomi quest’anno.

Samsung non ha detto quando entrambi i nuovi sensori entreranno in produzione in serie, ma i campioni sono attualmente disponibili per i produttori di telefoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *