Decine di morti mentre un autobus precipita da una scogliera vicino alla capitale peruviana Lima | Perù Notizie


Almeno due bambini sono stati tra i 32 uccisi e altri 20 sono rimasti feriti nell’incidente a est di Lima.

Almeno 32 passeggeri sono morti, tra cui due bambini, e più di 20 sono rimasti feriti quando un autobus è precipitato da una scogliera in Perù, hanno detto i funzionari, nel terzo incidente di trasporto con più vittime nel paese in quattro giorni.

L’incidente è avvenuto martedì in uno stretto tratto della strada Carretera Central a circa 60 km (37 miglia) a est della capitale Lima. La strada collega Lima a gran parte delle Ande centrali.

“Purtroppo, al momento, ci sono 32 morti”, ha detto il comandante della polizia Cesar Cervantes.

Tra i morti un bambino di sei anni e una bambina di tre, ha detto la polizia.

C’erano 63 passeggeri sull’autobus.

Sono in corso ricerche e soccorsi per i possibili sopravvissuti e per recuperare i corpi, ha aggiunto il dipartimento di polizia su Twitter.

Cervantes ha detto che “l’avventatezza” ha contribuito all’incidente di martedì, aggiungendo che l’autobus stava viaggiando “ad alta velocità”.

Secondo i resoconti dei sopravvissuti, colpì una roccia e precipitò in un abisso profondo circa 200 metri (650 piedi).

Domenica 22 persone sono morte quando due barche si sono scontrate sul Rio delle Amazzoni in Perù. Manca un numero imprecisato.

Due giorni prima, un altro autobus è caduto in un burrone nel sud-est del Paese, uccidendo 17 persone.

Gli incidenti stradali sono comuni nel paese andino a causa di automobilisti in eccesso di velocità, autostrade mal tenute, mancanza di segnaletica stradale e scarsa applicazione della sicurezza del traffico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *