Clubhouse abbraccia l’audio spaziale per conversazioni più realistiche

Clubhouse ha iniziato a implementare un aggiornamento dell’app iOS domenica che consente supporto audio spaziale. L’aggiornamento di Android è “in arrivo”, secondo la società. La funzione funziona introducendo sottili segnali spaziali che posizionano gli altoparlanti sulle chiamate Clubhouse nello spazio tridimensionale intorno alla testa, rendendo l’esperienza di ascolto remoto una migliore approssimazione dell’essere in una stanza piena di persone. Funziona meglio con le cuffie, Bluetooth o cablate.

Clubhouse ha twittato un video che ti permette di sentire da solo come suona.

L’implementazione dell’audio spaziale di Clubhouse assegna prima una posizione specifica a ciascun altoparlante e poi li distribuisce uniformemente in una stanza. Quindi applica HRTF, o funzioni di trasferimento relative alla testa, simili a quanto visto utilizzato da Microsoft in HoloLens per far sembrare che sei al centro di una conversazione. L’implementazione di Clubhouse non include il tracciamento della testa come quello di Apple, il che fa sembrare che l’audio degli spettacoli Netflix e Apple TV Plus provenga dal tuo dispositivo di riproduzione mentre muovi la testa.

L’audio spaziale sta vivendo un momento nel 2021 dopo che Apple lo ha adottato nelle linee di prodotti dell’azienda. Sony ha aggiunto l’audio 3D alla PS5 e ha seguito il lancio di Amazon Echo Studio con il proprio altoparlante a 360 gradi basato su oggetti quest’anno. Anche Verizon sta entrando in gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *