Nuove decisioni sui vaccini, un afflusso di mandati e altre notizie sul coronavirus

Gli Stati Uniti decidono sulle approvazioni e sui booster dei vaccini, più istituzioni aggiungono mandati e le case farmaceutiche navigano nella distribuzione internazionale. Ecco cosa dovresti sapere:

Vuoi ricevere questa carrellata settimanale e altre notizie sul coronavirus? Iscrizione qui!

Titoli

Gli Stati Uniti annunciano nuove decisioni su vaccini e booster

La scorsa settimana, l’amministrazione Biden ha annunciato che chiunque abbia più di 18 anni che abbia ricevuto due dosi di un vaccino mRNA avrà diritto a ricevere un terzo colpo di richiamo, con lancio a partire da settembre. All’inizio dicevano che questi scatti sarebbero stati disponibili otto mesi dopo la seconda dose, ma ora sembra che potrebbe esserlo è passato ancora prima, a sei mesi, sulla base dei dati esaminati dalla FDA. Sebbene l’iniezione di Johnson & Johnson non facesse parte del piano iniziale, nuovi dati indicano che una seconda dose aiuterà generare una forte risposta immunitaria, e l’azienda spera di far parte della distribuzione di booster. Tuttavia, la decisione di offrire booster ad americani altrimenti sani ha sollevato interrogativi tra gli esperti, in particolare per quanto riguarda l’equità globale dei vaccini.

La FDA ha anche concesso il vaccino di Pfizer-BioNTech piena approvazione questa settimana, in sostituzione della precedente autorizzazione all’uso di emergenza dello scatto. Mentre alcuni esperti hanno affermato di sperare che questo incoraggerà le persone che sono ancora riluttanti a farsi iniettare, gli altri sono preoccupati che la decisione non farà molto per aumentare i tassi di vaccinazione.

I mandati sui vaccini diventano più onnipresenti negli Stati Uniti

Più istituzioni e aziende stanno ora imponendo le vaccinazioni, in particolare da quando la FDA ha concesso la piena approvazione a Pfizer e BioNTech. Questi includono il Dipartimento della Difesa, il sistema dell’Università della California, la forza lavoro cittadina a Los Angeles e Chicago e persino Goldman Sachs. Il nuovo governatore di New York ha detto che li istituirà, e anche quasi tutte le principali associazioni mediche e sanitarie hanno sostenuto i mandati. Mentre ci sono preoccupazioni per l’equità, ad esempio che i membri di gruppi emarginati potrebbero avere più difficoltà ad accedere a un colpo, e i mandati negherebbero loro l’accesso a determinati spazi, la diffusione dei colpi di Covid tra le minoranze è in realtà piuttosto forte. E la cosa più importante da sapere, soprattutto con i casi negli Stati Uniti sono ancora alti, è che mandati di lavoro.

Anche così, il governatore del Texas Greg Abbott ha annunciato un ordine esecutivo vietare i mandati di vaccino del governo mercoledì nel suo stato. I casi restano alti in Texas, tanto che recenti rapporti hanno affermato che alcuni ospedali stavano pensando di considerare lo stato di vaccinazione dei loro pazienti Covid al momento di decidere chi curare. Questo non è realmente accaduto, e probabilmente non accadrà, ma solleva domande difficili sull’etica della valutazione dello stato di vaccinazione.

Pfizer conclude un nuovo accordo internazionale sui vaccini mentre alcune forniture vacillano

Pfizer e BioNTech hanno ha stretto un nuovo accordo con Eurofarma, un’azienda farmaceutica brasiliana, per produrre dosi del loro vaccino contro il Covid-19 in e per l’America Latina. La regione ha avuto la sua parte di problemi di approvvigionamento, ma le vaccinazioni sono in aumento. Questo accordo è il primo per l’America Latina e arriva quando i produttori di farmaci sono stati sottoposti a crescenti pressioni per garantire forniture di vaccini per i paesi più poveri. Anche il presidente Biden è stato preso di mira per non mantenere le promesse per combattere il coronavirus nel mondo.

Altrove, il Giappone ha sospeso l’uso di più di 1,5 milioni di dosi di Moderna questa settimana dopo che sono stati trovati contaminati, una svolta sfortunata in quanto il paese cerca di accelerare le vaccinazioni mentre i casi aumentano. In una notizia migliore, l’India ha ufficialmente dato almeno uno scatto a più della metà della sua popolazione ammissibile e il Myanmar ha annunciato oggi che vaccinarà il minoranza Rohingya.

Distrazione quotidiana

Imane Anys ha ottenuto un successo quasi incredibile come l’amato streamer di Twitch Pokimane. Ma a soli 25 anni, c’è ancora molto che sta scoprendo.

Qualcosa da leggere

Di recente, il mondo ha assistito scioccato alla rapida conquista dell’Afghanistan da parte dei talebani. Alcuni esperti di malattie si sono concentrati sul tumulto per un motivo particolare: l’Afghanistan è uno dei due paesi in cui la circolazione del poliovirus non è mai stata interrotta e un cambio di regime potrebbe interferire con la campagna per debellare la malattia in un momento critico.

Controllo sanitario

Non hai bisogno di rompere la banca per un grande telefono cellulare! Ecco alcuni dei nostri telefoni preferiti per tutte le tasche.

Una domanda

Che fine ha fatto il tracciamento dei contatti?

Di recente, il tracciamento dei contatti è quasi scomparso dalla conversazione su come porre fine alla pandemia. E quel poco di copertura che ha ottenuto è stato soprattutto per notare che gli sforzi hanno vacillato. Ma proprio mentre stiamo ripristinando il mascheramento e il distanziamento sociale per combattere l’ascesa di Delta, alcuni esperti sostengono che dobbiamo incanalare più risorse nel tracciamento dei contatti e adattarlo per soddisfare il momento. Alcuni hanno suggerito di rinominarlo come servizi di supporto Covid e di offrire supporto alle persone dopo aver appreso di essere state informate di un’esposizione. Con i fondi federali disponibili per potenziare i programmi di tracciamento dei contatti, questo non è al di là del regno delle possibilità. E potrebbe fare la differenza in questa prossima fase della pandemia.


Altro da WIRED su Covid-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *