Erdogan afferma che la Turchia manterrà la presenza diplomatica a Kabul | Recep Tayyip Erdogan Notizie


Il presidente turco Erdogan afferma che l’ambasciata turca in Afghanistan è tornata nel suo edificio nella capitale, Kabul.

L’ambasciata turca a Kabul è tornata nella sua sede in città e Ankara manterrà la sua presenza diplomatica in Afghanistan, ha affermato il presidente Recep Tayyip Erdogan.

I paesi della NATO hanno ritirato le loro missioni diplomatiche in Afghanistan dopo la vittoria dei talebani due settimane fa.

La Turchia ha evacuato civili e truppe dall’Afghanistan ad eccezione di un piccolo “gruppo tecnico”.

In un’intervista con i media turchi su un volo di ritorno dal Montenegro domenica, Erdogan ha affermato che l’ambasciata turca a Kabul si è trasferita nel suo edificio in città dopo aver operato dall’aeroporto per due settimane.

“Sono tornati al nostro edificio dell’ambasciata nel centro della città l’altro giorno e stanno continuando le loro attività da qui”, ha detto all’emittente NTV.

“Il nostro piano ora è di mantenere la nostra presenza diplomatica in questo modo. Aggiorniamo continuamente i nostri piani in base agli sviluppi riguardanti la situazione della sicurezza”, ha affermato Erdogan.

Erodgan ha affermato che la Turchia accoglie le dichiarazioni dei talebani finora con “cauto ottimismo”, ma che vuole vedere le sue azioni.

Nel frattempo, Erdogan ha gettato acqua fredda su un piano in cui la Turchia doveva gestire l’aeroporto di Kabul e i talebani sarebbero stati responsabili della sicurezza, dicendo che Ankara sarebbe in una posizione difficile se si verificasse un altro attacco.

“Come possiamo darti la sicurezza? Come lo spiegheremmo al mondo se prendessi il controllo della sicurezza e ci fosse un altro bagno di sangue lì? Non è un lavoro facile”, ha detto.

Più di 100 persone sono morte nell’attacco suicida di giovedì fuori dall’aeroporto di Kabul, tra cui 13 membri del personale di servizio degli Stati Uniti, rallentando il trasporto aereo prima della scadenza del termine per le evacuazioni del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Nuovi avvisi di attacco hanno scosso gli sforzi di evacuazione supervisionati dalle forze statunitensi e Biden ha avvertito che un altro attacco al frenetico ponte aereo era “altamente probabile”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *