Palantir ha investito 25 milioni di dollari in Faraday Future

La società di data mining Palantir ha investito $ 25 milioni in Faraday Future poco prima che l’avvio del veicolo elettrico diventasse una società quotata in borsa a luglio, secondo una Securities and Exchange Commission (SEC) precedentemente non segnalata. documento depositato alla fine della scorsa settimana.

Inoltre, Faraday Future ha firmato un contratto commerciale per utilizzare il software di Palantir, secondo uno dei documenti SEC più recenti. Nessuna delle due società ha rivelato quanto sta pagando Faraday Future, anche se le note di deposito di Palantir che il contratto durerà tra i quattro ei sei anni. I rappresentanti di entrambe le società non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Palantir afferma che il suo software è pensato per fungere da “sistema operativo centrale” per le aziende che hanno bisogno di setacciare molti dati. I suoi clienti hanno incluso l’agenzia US Customs and Border Protection, che ha utilizzato il software Palantir per tracciare gli immigrati durante l’amministrazione Trump, così come i dipartimenti di polizia in tutto il paese, che hanno utilizzato il controverso software di polizia predittiva di Palantir.

L’investimento di Palantir faceva parte della cosiddetta porzione di Private Investment in Public Equity (PIPE) della fusione con una società di acquisizioni di scopo speciale (SPAC) che ha reso pubblica Faraday Future. I PIPE sono essenzialmente un round di raccolta fondi che avviene in concomitanza con molte fusioni SPAC. Faraday Future ha raccolto un totale di circa 795 milioni di dollari nel suo PIPE, che includeva altri investitori come Geely, la più grande casa automobilistica privata della Cina.

La partecipazione di Palantir al PIPE è solo l’ultimo di una serie di investimenti che l’azienda ha fatto in startup che sono (o erano) in procinto di fondersi con le SPAC. In alcuni di questi casi, Palantir ha seguito il suo investimento con un accordo per vendere i suoi servizi software alla società in questione, come è stato segnalato per la prima volta a luglio dal giornalista Eric Newcomer. (Una startup di robotica, riporta Newcomer, sta pagando a Palantir 42 milioni di dollari per utilizzare il suo software, a seguito di un investimento di 21 milioni di dollari da parte della società di data mining.)

I veicoli elettrici di Faraday Future creeranno un’incredibile quantità di dati, almeno una volta costruiti. Il primo veicolo dell’azienda, il SUV FF 91, non dovrebbe entrare in produzione almeno fino a luglio 2022, ed è stato ritardato per anni a causa delle difficoltà dell’azienda. Ma quando esiste, il SUV elettrico sarà costellato di sensori e telecamere destinati ad alimentare un avanzato sistema di assistenza alla guida nel breve termine e un giorno (forse) qualcosa di più vicino alla piena autonomia.

L’interno della FF 91 sarà ancora più di una macchina per la generazione di dati. Ci sono telecamere in ogni sedile in grado di eseguire il riconoscimento facciale, che verrà utilizzato per richiamare rapidamente tutti i tipi di preferenze per conducenti e passeggeri, come la loro app personalizzata e le librerie multimediali, le posizioni di seduta preferite e le impostazioni del clima e altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *