Nuro sta costruendo una fabbrica e una pista di prova in Nevada per i suoi robot di consegna autonomi

Nuro, la startup di consegna autonoma fondata da due ex ingegneri di Google, ha annunciato un’enorme espansione della sua impronta fisica. La società ha dichiarato che spenderà 40 milioni di dollari per la costruzione di un impianto di produzione e una pista di prova per la sua flotta di veicoli robot a guida autonoma. Entrambe le strutture saranno situate nel sud del Nevada, che negli ultimi anni è diventato un focolaio per la produzione e i test per il futuro dei trasporti.

Nuro, che ha un valore di $ 5 miliardi, è stata fondata nel 2016 da Dave Ferguson e Jiajun Zhu, due veterani del progetto di auto a guida autonoma di Google che sarebbe poi diventato Waymo. È una delle poche aziende a utilizzare veicoli completamente senza conducente, ovvero veicoli senza conducenti di sicurezza al volante, oggi sulle strade pubbliche. Il suo veicolo R2 è largo circa la metà di una berlina compatta, più corto della maggior parte delle auto e non c’è spazio all’interno per passeggeri o conducenti umani.

La R2 è una versione aggiornata del prototipo originale R1 di Nuro, con circa il 50% in più di capacità (che si traduce in circa 18 sacchetti della spesa in più). La società prevede di produrre il suo veicolo di terza generazione nella sua struttura in Nevada una volta che sarà pienamente operativo nel 2022.

Il nuovo impianto di produzione di Nuro comprenderà 125.000 piedi quadrati di spazio e 80 acri di sviluppo immobiliare.
Immagine: Nuro

La nuova fabbrica di 125.000 piedi quadrati avrà la capacità di costruire “decine di migliaia di veicoli per le consegne”, afferma Nuro. Il propulsore del veicolo, che include il motore elettrico e la batteria, sarà realizzato negli Stati Uniti da BYD, un’azienda cinese che è uno dei più grandi produttori di veicoli elettrici al mondo. Nuro afferma che svilupperà tutto il software autonomo e l’infrastruttura digitale “da server con sede negli Stati Uniti per garantire sicurezza e privacy”.

Nuro afferma che il suo investimento di 40 milioni di dollari si tradurrà in 2,2 miliardi di dollari di “impatto economico” per il Nevada entro 10 anni e porterà alla creazione di 250 posti di lavoro. Ad aprile, il Reno Gazzetta ufficiale segnalato che Nuro riceverà $ 170.519 in sgravi fiscali in 10 anni dalla Contea di Clark. In cambio dell’agevolazione fiscale, la società creerà circa 60 posti di lavoro entro cinque anni a un salario medio di 28,80 dollari l’ora, secondo il giornale. La società ha anche fatto domanda lo scorso settembre per ricevere circa 500.000 dollari in sgravi fiscali per un periodo di 10 anni dall’Economic Development Board del governatore del Nevada, ha detto un portavoce.

Una volta che l’impianto di produzione dell’azienda sarà operativo, Nuro avrà bisogno di un corso chiuso per testare e convalidare i suoi veicoli in sicurezza. (Ad esempio, Waymo utilizza un’ex base dell’aeronautica militare nella California centrale che aveva originariamente affittato nel 2012.) Nuro ha affermato che sta “riprendendo” 74 acri del Las Vegas Motor Speedway per costruire un “percorso chiuso di classe mondiale struttura di prova che consentirà lo sviluppo e la convalida sofisticati dei suoi veicoli su strada autonomi”.

Secondo un portavoce, Nuro rileverà l’intera superstrada per la sua struttura di test. L’autodromo è stato chiuso a novembre 2020 per le restrizioni relative al COVID, ma da allora lo è stato riaperto per eventi. La gara di South Point 400 è attualmente in programma dal 24 al 26 settembre.

Nuro sta rilevando oltre 74 acri del Las Vegas Motor Speedway per la sua pista di prova.
Immagine: Nuro

Anche la pista di prova dovrebbe essere operativa entro il 2022, a quel punto Nuro prevede di sottoporre i suoi robot senza conducente a una serie di test, tra cui “evitare pedoni e animali domestici per dare spazio alle biciclette su strade condivise, nonché test ambientali e sistemi di veicoli”. convalida.”

“Questo è un momento significativo per Nuro”, ha affermato Zhu, co-fondatore e CEO di Nuro, in una nota. “Sulla base del nostro straordinario slancio, comprese le partnership strategiche con leader del settore come Domino’s, Kroger e FedEx e le operazioni in tre stati, ora siamo in grado di investire nell’infrastruttura per costruire decine di migliaia di robot”.

La compagnia è relativamente sconosciuta rispetto ai suoi rivali nello spazio dei veicoli autonomi, principalmente per la sua attenzione alla consegna e non per il trasporto di passeggeri umani in robotaxi. Tuttavia, Nuro ha compiuto incredibili progressi sul fronte normativo, diventando la prima azienda a ricevere un’esenzione speciale da alcuni requisiti di sicurezza federali e di recente ottenendo il via libera per addebitare denaro per le sue consegne in California.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *