Walmart sta lanciando un nuovo servizio di consegna white label

Walmart prevede di offrire i suoi servizi di logistica e consegna ad altre società come parte di una nuova attività di consegna dell’ultimo miglio, la società ha annunciato lunedì. Il servizio, chiamato Walmart GoLocal, spera di servire come un’offerta di consegna white label per le aziende grandi e piccole, e un altro modo per Walmart di cercare di superare Amazon.

I dettagli su Walmart GoLocal sono piuttosto scarsi, anche se Walmart afferma che il servizio avrà un “prezzo competitivo” e che ha “già stabilito una serie di accordi contrattuali con clienti al dettaglio nazionali e aziendali”. Walmart racconta Il Verge i prezzi saranno basati sulle “esigenze del cliente e in base a ciò che vogliono offrire ai propri clienti”. Il sito GoLocal offre qualche dettaglio in più: i clienti effettueranno ordini direttamente da una piccola impresa, la piattaforma dell’azienda eseguirà il ping di Walmart, Walmart GoLocal invierà un corriere e quindi raccoglierà feedback pertinenti da fornire all’azienda. Non è una configurazione del tutto insolita, sia Postmates che di Dash offrono soluzioni white label che funzionano più o meno allo stesso modo.

Il flusso di base di un ordine Walmart GoLocal.
Immagine: Walmart

Una differenza nella versione di Walmart è il suo pool di driver. Secondo Reuters, i conducenti che consegnano per i clienti Walmart GoLocal verranno ritirati dal servizio di consegna Spark dell’azienda. Walmart ha pilotato Spark come una sorta di Uber per la consegna di generi alimentari – Instacart, un altro partner di Walmart, è un buon analogo – ma aprirli a consegne non Walmart (e consegne non alimentari) potrebbe far funzionare Spark molto più come un’etichetta bianca Amazon flessibile.

Walmart afferma che effettuerà anche consegne tramite drone o veicolo autonomo a seconda delle dimensioni della consegna e della posizione. Come notato da DroneDJ, l’investimento di Walmart nei 10.000 piloti certificati della Federal Aviation Administration di DroneUp probabilmente aiuterà con la parte del drone dell’equazione. Allo stesso modo, la consegna con un’auto autonoma potrebbe essere supportata da un altro investimento Walmart: le auto elettriche a guida autonoma di Cruise.

GoLocal, Spark, DroneUp e il resto sono un pasticcio di nomi di marchi e investimenti aziendali, ma un’ulteriore prova di tutte le scommesse che Walmart sta piazzando sulla padronanza della consegna prima che Amazon diventi lo standard de facto. Non tutte le mosse di Walmart contro giganti della tecnologia come Amazon o Netflix hanno funzionato – vedi la vendita di Vudu a Fandango – ma con la consegna dell’ultimo miglio, Walmart sta almeno giocando in uno spazio con cui ha già familiarità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *