ESPN cancella lo spettacolo di Nichols dopo le sue osservazioni su un collega


ESPN ha tolto Rachel Nichols dalla sua programmazione NBA e ha cancellato “The Jump”, lo spettacolo quotidiano di basket che ha ospitato per cinque anni, la rete ha confermato mercoledì.

La cancellazione dello show arriva un mese dopo che il New York Times ha riportato i commenti denigratori fatti da Nichols su Maria Taylor, una delle sue colleghe all’ESPN all’epoca. In una conversazione con un consigliere della star dei Lakers LeBron James, Nichols, che è bianco, ha detto che Taylor, che è nero, aveva è stata scelta per ospitare la copertura delle finali NBA del 2020 al posto suo perché i dirigenti di ESPN “sentivano pressione” sulla diversità.

Nichols non sapeva che la conversazione veniva registrata. Taylor da allora ha lasciato ESPN e si è unito alla NBC.

“Abbiamo concordato reciprocamente che questo approccio riguardo alla nostra copertura NBA fosse il migliore per tutti gli interessati”, ha affermato Dave Roberts, l’esecutivo che supervisiona gli spettacoli in studio NBA di ESPN.

Le mosse erano prima segnalazione da Sports Business Journal.

Non è chiaro se Nichols sarà di nuovo sulle onde radio di ESPN. Ha firmato un’estensione del contratto l’anno scorso, ma ESPN ha rifiutato di dire se apparirà in altri spettacoli. Un rappresentante di Nichols non ha risposto a una richiesta di commento.

Sulla scia del rapporto del Times, ESPN ha rimosso Nichols dal suo ruolo di reporter a margine per le finali NBA e ha cancellato un episodio di “The Jump”. Ma ha continuato a ospitare lo spettacolo fino alle finali fino al 16 agosto, quando è andata in vacanza. Malika Andrews ha ospitato per il resto della settimana in sua assenza.

Roberts è il dirigente di ESPN che ha deciso di porre fine a “The Jump” e ritirare Nichols dalla programmazione degli studi NBA. Due settimane fa, lui ricevuto una promozione e ha assunto alcune delle funzioni precedentemente ricoperte da Stephanie Druley, l’esecutivo che in precedenza ha supervisionato la programmazione degli studi NBA e la persona che ha dovuto occuparsi dei commenti di Nichols sulla chiamata registrata.

La cancellazione di “The Jump” è solo una parte di un più ampio rimpasto della scaletta diurna di ESPN.

Martedì, ESPN ha annunciato che Max Kellerman stava lasciando “First Take” – dove aveva sparred con Stephen A. Smith – per ospitare un nuovo spettacolo in fase di sviluppo. Quello spettacolo sarà probabilmente nel pomeriggio, così come un nuovo spettacolo quotidiano NBA che sostituirà “The Jump”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *