Come rimuovere (ma non eliminare) i contatti Google non necessari

Il mio amico (e scrittore occasionale per Il Verge) JR Raphael ha una newsletter in cui ha scritto di recente su come ripulire l’elenco dei contatti di Google eliminando le voci vecchie e non più desiderate.

Che buona idea, ho pensato. Ma.

Sfortunatamente, sono una specie di accumulatore quando si tratta di contatti. Dopo anni come giornalista tecnico, ho chissà quanti elenchi di contatti commerciali, molti dei quali sono completamente obsoleti. Ma anche se è probabile che molte di queste persone si siano trasferite in aziende diverse e indirizzi e-mail diversi, sento che dovrei conservare le voci – e se a un certo punto le incontrassi e volessi controllare da dove le conoscevo? O cosa succede se lavorano ancora lì anche se sono passati diversi anni e voglio salutare?

C’è un altro motivo per cui sono riluttante a eliminare determinati contatti, uno sfortunato. Con il passare degli anni, la mia lista di contatti ha iniziato a includere amici e parenti che non sono più con noi e scopro di essere restio a rimuovere quei nomi dalla mia lista. Non è logico, né ragionevole, ma a me sembra una sorta di rifiuto. Nel 2015, in un articolo intitolato “Il mio cimitero digitaleNew York Times lo scrittore Rob Walker lo ha espresso in questo modo: “L’atto conveniente di eliminare il nome di un amico morto con un semplice tocco o clic può sembrare una partecipazione aperta alla rimozione di quella persona dal mondo”.

Il risultato di tutto questo è un elenco di contatti di Google che contiene diverse centinaia di nomi, molti dei quali appartengono a persone che non contatto da molto tempo o le cui voci semplicemente non voglio eliminare. Cosa fare?

Ho trovato un paio di modi per mettere ordine in Contatti Google senza perdere definitivamente i nomi, i numeri e altre informazioni delle persone. Eccoli:

Nascondi i tuoi contatti in eccesso

Google ha uno strano modo per rimuovere i nomi dalla tua lista di contatti principale: li “nascondi”. Ho messo “nascondi” tra virgolette perché ciò che stai essenzialmente facendo è spostare quella voce dal tuo elenco di contatti principale a un elenco di “Altri contatti”.

“Altri contatti” contiene le voci di tutte le varie persone a cui hai inviato e-mail o da cui le hai ricevute. Per questo motivo, può essere un enorme elenco, ma poiché di solito non è visibile, se sposti lì i tuoi contatti più vecchi, non ingombreranno l’elenco dei contatti principale.

Puoi trovare i tuoi “Altri contatti” su la versione desktop di Contatti Google nella parte inferiore dell’elenco di etichette a sinistra. (Sulla versione mobile di Contatti, non puoi vedere il tuo elenco “Altri contatti”, ma se cerchi un contatto specifico che è in quell’elenco, verranno visualizzati in quella ricerca.)

Ecco come spostare uno o più contatti nell’elenco “Altri contatti” utilizzando l’app web Contatti Google:

Nascondi un singolo contatto

  • Sposta il cursore sull’elenco dei contatti in modo che sia evidenziato, quindi fai clic sui tre punti a destra della voce.
  • Seleziona “Nascondi dai contatti”.

“Nascondi dai contatti” inserirà una voce nell’elenco “Altri contatti”.

Nascondi diversi contatti

  • Fare clic sull’icona per ogni contatto che si desidera nascondere; l’icona si trasformerà in una casella di controllo.
  • Quando hai selezionato tutti i contatti che desideri nascondere, fai clic sui tre punti nella parte superiore della pagina.
  • Fai clic su “Nascondi dai contatti”.

Per nascondere più voci, selezionale e fai clic sull'icona dell'etichetta sopra.

Per nascondere più voci, selezionale e fai clic sull’icona dell’etichetta sopra.

Per inciso, se il tuo elenco “Altri contatti” è di per sé troppo ingombrante, puoi impedire a Gmail di aggiungere nomi ad esso ogni volta che invii o ricevi un’email.

  • Vai su “Impostazioni” > “Vedi tutte le impostazioni”.
  • Nella scheda “Generale”, scorri verso il basso fino a “Crea contatti per il completamento automatico:” e seleziona “Aggiungerò i contatti da solo”.

Esporta ed elimina i tuoi contatti in eccesso

Se vuoi davvero ripulire il tuo elenco di contatti, ma non vuoi perdere le informazioni per quei contatti, puoi esportarli in un file CSV o vCard separato. Una volta archiviati in modo sicuro, puoi eliminarli dall’elenco dei contatti di Google.

Se sei come me, probabilmente hai più contatti in eccesso di quelli che vorresti affrontare in una sola seduta. Quindi ecco il modo in cui ho trovato per gestirlo. (Ancora una volta, questo sta usando l’interfaccia web per i contatti di Google).

  • Nella colonna di sinistra, scorri verso il basso e fai clic su “Crea etichetta”. Scegli un nome adatto (ho chiamato il mio “Bye bye”).

Crea un'etichetta per identificare i contatti che desideri esportare.

Crea un’etichetta per identificare i contatti che desideri esportare.

  • Dedica tutto il tempo di cui hai bisogno a scorrere l’elenco dei contatti. Aggiungi quell’etichetta a qualsiasi voce che desideri rimuovere dall’elenco. Il modo più veloce è spuntare tutte le voci che si desidera etichettare, fare clic sul simbolo dell’etichetta in alto, selezionare l’etichetta creata per questo scopo dal popup, quindi fare clic su “Applica”.

Se non hai selezionato l'elenco dei contatti per un po', potresti avere molte voci da etichettare.

Se non hai selezionato l’elenco dei contatti per un po’, potresti avere molte voci da etichettare.

  • Quando sei pronto per esportare tutto ciò che hai messo sotto quell’etichetta, fai clic sull’etichetta sul lato sinistro dell’app.
  • Scorri verso il basso la stessa colonna di sinistra e fai clic su “Esporta”.

Puoi esportare i tuoi contatti come parte di un file CSV o come vCard.

Puoi esportare i tuoi contatti come parte di un file CSV o come vCard.

  • L’etichetta che hai scelto dovrebbe trovarsi nella parte superiore della finestra a comparsa. In caso contrario, puoi fare clic sulla piccola freccia a destra dell’etichetta e selezionare quella corretta.
  • Puoi esportare i tuoi contatti come file CSV formattati per Google o Microsoft Outlook o come iCard (se stai importando su iOS).
  • Una volta che hai i file CSV o iCards, importali in un foglio di calcolo o in un’altra app a cui puoi accedervi se necessario. Ad esempio, ho importato il mio in un file di Fogli Google.
  • Una volta che sei soddisfatto della tua esportazione, torna a Contatti Google e fai clic sull’etichetta che hai creato per le tue esportazioni.
  • Fare clic sul pulsante Elimina.

Una volta esportati, puoi eliminare tutti i contatti in eccesso.

Una volta esportati, puoi eliminare tutti i contatti in eccesso.

  • Puoi scegliere di eliminare solo l’etichetta (nel qual caso, tutte quelle voci saranno ancora lì) o eliminare sia l’etichetta che tutte le voci che hanno l’etichetta. Seleziona quest’ultimo.

Ora hai ripulito (almeno in parte) il tuo elenco di contatti e tutti i contatti che volevi ancora conservare sono al sicuro in un altro file dove puoi trovarli se ne hai bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *