Facebook prova ad aggiungere video e chiamate vocali alla sua app principale

Facebook sta testando l’aggiunta di chiamate vocali e video all’app principale di Facebook, Bloomberg rapporti. Le funzionalità sono attualmente parte dell’app Messenger standalone, originariamente creata da Facebook è uscito dalla sua grande app principale blu nel 2011 e ufficialmente rimosso nel 2014.

Le chiamate vocali e video sono due delle numerose funzionalità di Messenger che Facebook ha introdotto nei suoi altri prodotti come le videocamere Portal e i visori per realtà virtuale Oculus. La società non ha condiviso se prevede di riportare altre parti di Messenger nell’ovile, ma il direttore della gestione dei prodotti di Messenger lo ha detto Bloomberg che “comincerai a vedere un po’ di più di questo nel tempo”.

Facebook ha confermato a Il Verge che sta testando chiamate vocali e video in “diversi paesi, compresi gli Stati Uniti”. La società non ha condiviso quanti utenti vedranno le funzionalità o cosa ciò significherà per l’app Messenger autonoma in futuro, a parte “per un’esperienza di messaggistica, audio e videochiamata completa, le persone dovrebbero continuare a utilizzare Messenger”.

L’aggiunta di chiamate vocali e video all’app di Facebook ha lo stesso senso della disattivazione di Messenger in primo luogo. Sì, significa che c’è un’app in meno tra cui passare mentre stai facendo altre cose sul tuo computer o telefono, ma significa anche che dovrai interagire con (o almeno vedere) Facebook lungo la strada – qualcosa che sto non sono sicuro che tutti siano interessati a farlo.

C’è anche il rischio che l’intreccio di Messenger in Facebook attiri lo stesso tipo di critiche che ha suscitato l’unificazione dei messaggi diretti di Messenger e Instagram. Sembra che renda ancora più difficile sciogliere un’azienda gigante come Facebook, il che potrebbe essere il punto.

Questo non è nemmeno il primo suggerimento che Facebook stava considerando di riportare Messenger su Facebook. Nel 2019, la società ha testato il ripristino delle chat di testo nell’app principale con una casella di posta dedicata e spruzzi “da Facebook” su Oculus, Instagram e WhatsApp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *