Elon Musk afferma che Tesla sta lavorando su robot umanoidi

Il CEO di Tesla, Elon Musk, afferma che la sua azienda sta lavorando su un robot umanoide e che costruirà un prototipo “l’anno prossimo”. Il robot umanoide sfrutterà l’esperienza di Tesla con le macchine automatizzate nelle sue fabbriche, nonché parte dell’hardware e del software che alimentano il software di assistenza alla guida del pilota automatico dell’azienda.

Musk, che ha parlato ripetutamente delle sue paure per l’intelligenza artificiale in fuga, ha affermato che Tesla è “destinata a essere amichevole”, ma che Tesla sta progettando il robot a “livello meccanico” in modo che “puoi scappare da esso, e molto probabilmente sopraffarlo.” Sarà alto cinque piedi e otto pollici, peserà 125 libbre e avrà uno schermo per una faccia. Il nome in codice per il bot all’interno dell’azienda è “Optimus”, ha detto.

I robot saranno progettati per gestire “compiti non sicuri, ripetitivi o noiosi”, il sito web legge, ma poco altro, almeno all’inizio. (Lì, il bot si chiama semplicemente “Tesla Bot.”) “Penso che essenzialmente in futuro, il lavoro fisico sarà una scelta, se vuoi farlo puoi”, ha detto Musk.

Musk ha rivelato i disegni del robot vicino alla fine dell’evento “AI Day” della sua azienda, in cui ha mostrato alcune delle tecnologie di intelligenza artificiale e supercomputer su cui sta lavorando con l’obiettivo di alimentare un giorno le auto a guida autonoma. La compagnia aveva anche una versione manichino sul palco, che non funzionava.

La storia di Tesla è piena di idee fantasiose che non hanno mai avuto successo, come una rete di Supercharger a energia solare, sostituzione della batteria, o caricabatterie robotici a forma di serpente – quindi nessuno sa se un Tesla Bot funzionante vedrà mai la luce del giorno. Ma l’azienda è dove è oggi a causa della pura volontà di Musk. Alla domanda sull’economia a breve termine dell’ingresso nel settore della robotica, tuttavia, Musk ha detto che “dovremo vedere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *