Recensione HP Pavilion Aero 13: budget Envy

L’etichetta Pavilion sull’HP Pavilion Aero 13 è fuorviante.

La regola generale con i laptop consumer HP è: i Pavilion sono economici, gli Envy sono di fascia media, gli Spectre sono costosi. Ma il Pavilion Aero 13 è molto più bello (e un po’ più costoso) del tuo tipico laptop economico, con molte funzionalità – come uno schermo 16:10, una durata della batteria di 10 ore e uno chassis incredibilmente leggero – che sono in genere riservati ai dispositivi Windows premium.

Durante il test di questo dispositivo, ho avuto dei flashback sulla mia recensione dell’Envy x360 13 la scorsa estate. Ho notato che sembrava molto più uno Spettro che un’Invidia, e che molte delle migliori caratteristiche dello Spettro sembravano trapelare. Lo stesso sembra essere successo qui. Questo Pavilion sembra un’invidia – e ha un prezzo come uno, con modelli a partire da $ 749,99 ($ ​​999,99 come testato). Sembra che HP abbia rilasciato il primo Pavilion premium, ed è sorprendentemente eccezionale.

Forse il più grande contributore all’eccellenza dell’Aero è il suo processore. Il mio modello ha il Ryzen 7 5800U a otto core di AMD, che è uno dei processori della serie U più veloci (quelli nei laptop sottili e leggeri) che puoi acquistare. I modelli con questo processore partono da $ 869,99. Rende l’Aero uno dei laptop più leggeri che puoi acquistare con otto core. (La mia unità di prova ha anche 16 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione.) Il 5800U è posizionato per competere con l’ammiraglia Core i7-1165G7 di Intel (disponibile nel molto più costoso Spectre x360 14), ma si è dimostrato valido significativamente più veloce nelle prestazioni multicore. L’Aero è disponibile anche con un Ryzen 5 5600U a sei core, che non ci aspetteremmo fosse un grande passo indietro nelle prestazioni. L’intera linea Ryzen 5000 è veloce.

Dopo aver entusiasmato lo Spectre x360 14 alimentato da 1165G7 non molto tempo fa, penso che l’Aero fosse alla pari con quella macchina nell’uso quotidiano. Ha superato il mio carico di lavoro tipico di circa una dozzina di schede Chrome con Slacking, streaming Spotify e chiamate Zoom senza problemi. Ma la durata della batteria, il vero punto di forza di AMD, è il vero punto forte qui. Ho una media di 10 ore e 49 minuti di lavoro continuo con lo schermo a luminosità media. È molto più lungo di quello che abbiamo visto dall’Envy x360 13 dell’anno scorso, e anche un po’ meglio dello Spectre x360 14. Inoltre, non ho notato alcuna differenza nella qualità del profilo Risparmio batteria: la maggior parte delle persone dovrebbe stare bene usandolo per qualche extra succo.

L'HP Pavilion Aero 13 visto da destra, semiaperto, su un tavolo da picnic rosso.

Le porte USB-A hanno piccole coperture nella parte inferiore.

La webcam HP Pavilion Aero 13.

Nessun otturatore per la privacy o interruttore on/off per la fotocamera.

La grafica Radeon di AMD ha fatto un lavoro decente anche con i giochi, anche se l’azienda non è così dominante su Intel in questo settore. riuscivo a correre Overwatch, a risoluzione nativa, a una media di 66 fps su media e 52 fps su alta alla risoluzione nativa dello schermo, o rispettivamente 80 fps e 58 fps a 1080p. Questi risultati sono abbastanza paragonabili a quelli che abbiamo visto sull’Envy x360 13 dell’anno scorso con un processore Ryzen 4000. Questo è previsto, dal momento che non c’è stato un significativo aggiornamento della grafica integrata tra quelle generazioni.

Se utilizzi molto software creativo, tuttavia, potresti essere meglio servito con le macchine Intel, che sfruttano la funzione Quick Sync di Intel per codifica e decodifica più veloci. L’Aero ha impiegato 15 minuti e 44 secondi per esportare un video 4K di cinque minuti e 33 secondi in Premiere Pro. È sicuramente migliore dell’Envy dell’anno scorso, che ha impiegato più di un’ora, ma non è un grande risultato tra le macchine recenti che ho usato. Gli ultimi dispositivi Core i7 su cui abbiamo eseguito il test hanno completato l’attività in meno di nove minuti e persino lo ZenBook 13 OLED, alimentato dallo stesso processore 5800U, è stato più veloce di oltre un minuto.

L’Aero ha anche ottenuto un punteggio di 147 nel benchmark Puget Systems per Premiere Pro, che testa la riproduzione dal vivo e le prestazioni di esportazione a 4K e 8K (e il programma si è bloccato alcune volte prima che potessi ottenere un risultato). Va bene per un laptop economico (battendo, ad esempio, il Acer Swift 3), ma non eccezionale su tutta la linea, come il Spettro x360 14 e il XPS 13 punteggio migliore (e non si avvicina MacBook Air di Apple).

Il raffreddamento era impressionante, però. La tastiera dell’Aero non si è mai eccessivamente calda e non ho mai visto la CPU saltare da nessuna parte per quanto riguarda le temperature durante i giochi o i test di benchmark. Le ventole di solito non erano udibili, anche sotto carichi pesanti.

L'HP Pavilion Aero 13 chiuso visto da sinistra su un tavolo da picnic rosso.

Il Wi-Fi 6 è opzionale.

Non è solo il numero di core a rendere entusiasmante questo laptop, sono i core per libbra. Il laptop consumer più leggero dell’Aero 13 HP, con un peso di 2,1 libbre. Anche se ciò significa che non è il laptop Windows più leggero che puoi acquistare – per quanto ne so, quell’onore appartiene ancora all’Asus ExpertBook – è sicuramente uno dei più leggeri a questo prezzo. Sono abituato a descrivere i Padiglioni come goffi, quindi è una piacevole sorpresa.

Lo svantaggio del telaio sottile è che l’Aero sembra un po’ fragile, il che rimane un elemento di differenziazione significativo tra questo dispositivo e la linea Envy molto robusta. C’era una notevole flessione sullo schermo della mia unità e sulla sua tastiera. Tra i lati positivi, il telaio in alluminio e magnesio non ha rilevato graffi o impronte digitali durante il mio periodo di test. Anche la cerniera è robusta, senza oscillazioni dello schermo, ed è facile da sollevare e abbassare con una mano.

Dal punto di vista estetico, l’Aero è discreto e minimalista. È meno raffinato di un Envy, in parte a causa delle cornici di plastica attorno allo schermo. La finitura argentata della mia unità di prova è un po’ da laptop da scuola, ma puoi ottenere alcune tonalità di bell’aspetto – oro rosa pallido, oro caldo e bianco ceramica – per $ 20 in più.

Ha un aspetto più moderno rispetto ai Padiglioni del passato, e parte di questo è il display. Questo è il primo laptop da 13,3 pollici di HP con un rapporto di aspetto 16:10. Ha un rapporto schermo-corpo del 90%, che è paragonabile a quello di dispositivi molto più premium: l’Envy x360 ha un rapporto dell’88%. In altre parole, l’Aero è più alto, con cornici più piccole, rispetto a molti dispositivi più costosi e offre più spazio sullo schermo verticale senza aggiungere molte dimensioni allo chassis.

Lo stesso display 1920 x 1200 è abbastanza luminoso, superando facilmente i 400 nits alla massima luminosità. Ciò rende lo schermo dell’Aero uno dei più luminosi che ho testato quest’anno. È sorprendente vedere su un laptop economico: lo Spectre non rompe nemmeno 300. Ho potuto usare il dispositivo all’aperto in pieno sole e non ho visto alcun tipo di bagliore. Anche i colori e il contrasto erano buoni. Scommetto che questo è uno degli schermi più luminosi che puoi ottenere al prezzo di Aero.

L'HP Pavilion Aero 13 su un tavolo da picnic rosso aperto, visto dall'alto.  Lo schermo mostra uno sfondo del desktop nero con una nuvola multicolore al centro.

Il dieci percento in più di spazio di visualizzazione verticale rispetto ai modelli 16:9, afferma HP.

Tutto il resto del telaio è buono, ma non del tutto eccezionale. Il touchpad, più grande del 23 percento rispetto ai touchpad dei precedenti Pavilion, non è il mio preferito, con una trama un po’ ruvida e pulsanti che richiedono una pressione decisa, ma funziona. Anche la tastiera va bene, anche se la retroilluminazione costa $ 20 in più. Va bene digitare, ma non è né comodo né silenzioso come la tastiera dell’Envy (che è una delle mie preferite sul mercato). Come altri dispositivi HP, l’Aero ha una fila di tasti di scelta rapida sul lato sinistro tra cui Home, Page Up, Page Down e End.

Non c’è supporto Thunderbolt – CPU AMD, dopotutto – ma ottieni due USB Type-A, un USB Type-C, un HDMI e un jack combo per cuffie / microfono. È comodo avere una porta USB-A su ciascun lato. L’unica cosa che avrei voluto fosse uno slot SD, una caratteristica che è apparsa sui vecchi modelli Pavilion.

Ho riscontrato solo una vera delusione durante il mio periodo di prova, ovvero gli altoparlanti. La qualità del suono non è eccezionale e i bassi sono particolarmente deboli. C’era una certa distorsione che non era un grosso problema – potevo sentirla solo se mi avvicinavo al laptop – ma non andava via fino a quando il volume non era al di sotto del 50 percento. Puoi scambiare tra i preset audio nel centro di controllo audio di Bang & Olufsen per musica, film e voce, ma non hanno fatto molta differenza.

E una nota finale: c’è il bloatware. La mia unità è arrivata con tutti i tipi di spazzatura preinstallati, inclusi più programmi McAfee, ExpressVPN e vari giochi. Mi stavo riempiendo di popup fino a quando non ho potuto disinstallare tutto. Sebbene il bloatware non sia così eclatante sui laptop economici come sui dispositivi premium (tosse tosse, Spectre), sono ancora frustrato nel vederlo su un dispositivo che costa $ 1.000 (cosa che fa la mia unità).

Il coperchio dell'HP Pavilion Aero 13 su un tavolo da picnic rosso visto dall'alto.

Preferirei quello d’oro, io stesso.

Se dovessi acquistare un dispositivo sotto gli 800 dollari, il Pavilion Aero 13 di base è quello che comprerei. Le cose principali che vedo come compromessi sono la qualità del telaio, il pessimo audio e la mancanza di tastiera retroilluminata per il prezzo base. Se questi sono problemi per te, puoi migliorarli a un prezzo simile (a seconda degli sconti) se scegli invece un Envy.

Ma alcuni dei tratti più eccezionali del Pavilion – la luminosità, il peso e la durata della batteria – sono difficili da battere, anche a prezzi molto più alti. Nonostante gli svantaggi dell’Aero, queste cose da sole lo fanno sembrare un gioco da ragazzi rispetto ai concorrenti di budget come l’Acer Swift 3, che ha gli stessi problemi di costruzione e audio senza questi straordinari vantaggi. E ci sono un sacco di funzioni bonus – lo schermo 16:10, le ventole sorprendentemente silenziose e il potente processore a otto core – per ghiacciare la torta. Tutto sommato, il Pavilion Aero è un pacchetto attraente. Nonostante il suo soprannome, è molto più Envy che Pavilion.

Fotografia di Monica Chin / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *