L’imminente smartwatch Wear OS di Fossil perde con Snapdragon 4100 Plus

L’imminente smartwatch Gen 6 di Fossil è trapelato grazie a un elenco di rivenditori avvistato da WinFuture. In particolare, sembra essere il primo smartwatch di Fossil con il processore Snapdragon Wear 4100 Plus di Qualcomm, lanciato lo scorso anno ma finora apparso solo su una manciata di dispositivi. Il nuovo orologio segue la gamma Gen 5 di Fossil, che risale al 2019 e quest’anno ha ricevuto nuovi modelli dotati di LTE.

Il Gen 6 sarà il primo smartwatch Wear OS di Fossil da quando Google ha annunciato che stava collaborando con Samsung alla terza generazione del suo sistema operativo. Ma sulla base delle informazioni attualmente disponibili, è improbabile che il wearable venga lanciato con il nuovo software. Quando Google ha annunciato il suo Indossare i piani di aggiornamento di OS 3 a luglio ha affermato che i prossimi dispositivi di Fossil saranno tra quelli che riceveranno un aggiornamento di Wear OS 3 nella “metà-seconda metà del 2022”.

Sulla destra sembrano esserci due pulsanti e una corona rotante.
Immagine: WinFuture

In termini di specifiche, WinFuture riporta che lo smartwatch Gen 6 è dotato di un display OLED circolare 416×416 da 1,28 pollici e dovrebbe essere disponibile nelle dimensioni della cassa da 42 mm e 44 mm con una varietà di cinturini tra cui versioni in pelle, tessuto e metallo. La perdita suggerisce che ci sono 8 GB di memoria interna, 24 ore di durata della batteria, GPS e funzionalità di monitoraggio della frequenza cardiaca, dell’ossigeno nel sangue e del fitness.

Lo smartwatch Gen 6 di Fossil sembra essere in vendita il 27 settembre, quando sembra destinato a costare € 299 (circa $ 350) o € 329 (circa $ 385), secondo WinFuture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *