Il rinvio dell’ufficio 2022 di Facebook non si applicava a questi appaltatori

Facebook ha annunciato l’intenzione di ritardare il ritorno dei dipendenti in ufficio fino al 2022 all’inizio di agosto, ma CNBC scrive che alcuni appaltatori di Facebook impiegati da Accenture hanno lavorato di persona da una settimana prima. Questa potrebbe non essere una sorpresa in quanto Il Verge precedentemente riferito che alcuni appaltatori di Accenture in Texas sono stati incaricati di tornare al lavoro d’ufficio già nell’ottobre 2020.

Lo racconta un portavoce di Facebook Il Verge che il piano di ritorno all’ufficio 2022 si applica alla maggior parte di tutti i dipendenti a tempo pieno e contingenti negli Stati Uniti, indipendentemente dal fatto che siano dipendenti di Facebook o di una società appaltatrice:

“Mentre la maggior parte dei dipendenti a tempo pieno e dei lavoratori contingenti per Facebook continua a lavorare da casa, alcuni sono tornati negli uffici che hanno riaperto a capacità ridotta con rigorosi standard di salute e sicurezza in vigore. Lo status di una persona come dipendente a tempo pieno o come lavoratore contingente non tiene conto della possibilità o meno di lavorare da casa a causa della pandemia globale”.

Ciò che sembra determinare se un dipendente è in grado di continuare a lavorare da remoto è il suo ruolo e le sue responsabilità. Nel caso dei lavoratori CNBC parlato, che includeva appaltatori che generano dati per il modello di apprendimento automatico di Facebook. A questi appaltatori sono state date due settimane per prepararsi al ritorno in ufficio il 1° agosto e hanno potuto continuare a lavorare a distanza solo se potevano ottenere una nota medica.

Per gli appaltatori che lavorano con moderazione, la preoccupazione principale di Facebook e di altre piattaforme è che i contenuti sensibili degli utenti, comprese le immagini spesso traumatiche, possano essere visualizzati solo su macchine aziendali protette per evitare problemi di privacy. Lavorare sull’apprendimento automatico potrebbe non adattarsi facilmente alla stessa logica, soprattutto perché CNBC riferisce che gli appaltatori con cui ha parlato lavorano in remoto da oltre un anno, ma anche i problemi di sicurezza e la pressione sempre crescente per migliorare la moderazione potrebbero essere stati un problema.

Quando è stato chiesto, Facebook non è stato in grado di condividere quanti appaltatori stanno ora lavorando di persona. Sia Facebook che Accenture affermano di applicare rigidi protocolli COVID-19 per i dipendenti negli uffici. Facebook impone a tutti i dipendenti di indossare maschere e in alcuni casi richiede ai dipendenti dell’ufficio di farsi vaccinare “dipende”[ing] alle condizioni e ai regolamenti locali”. Entrambi sono utili per mantenere i dipendenti al sicuro, ma lasciano comunque qualche rischio che i lavoratori trasmettano un’infezione a un membro della famiglia più vulnerabile, come i bambini che non hanno ancora il permesso di vaccinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *