Oltre 600 afgani si ammassano su un aereo cargo statunitense in volo da Kabul | Notizie sui conflitti


L’immagine della partenza di massa dalla capitale afgana controllata dai talebani diventa virale sui social media.

Più di 600 uomini, donne e bambini afgani, si accucciano e si accalcano l’uno contro l’altro sul pavimento di un aereo militare degli Stati Uniti mentre lascia Kabul dopo che la città è stata presa dai talebani.

Una fotografia che mostra i civili afgani – alcuni con in mano dei bagagli, altri che allattano con il biberon – sull’aereo cargo C-17 di domenica è diventata virale sui social media.

Un funzionario degli Stati Uniti ha detto a Reuters che circa 640 persone si sono arrampicate sul volo da Kabul, quando migliaia di persone, nel disperato tentativo di fuggire dal Paese, sono arrivate all’aeroporto della capitale afghana.

“Il numero insolitamente elevato di passeggeri è stato il risultato di un ambiente di sicurezza dinamico che ha richiesto un rapido processo decisionale da parte dell’equipaggio che alla fine ha assicurato che questi passeggeri fossero rapidamente portati fuori dal paese”, ha affermato il funzionario.

Secondo il produttore Boeing, il C-17 Globemaster III può trasportare 134 passeggeri, di cui 54 sui sedili laterali e 80 su pallet sul pavimento.

Molti degli afgani sono saliti a bordo dell’aereo tramite una rampa semiaperta prima che il volo partisse per il Qatar con uno dei più alti numeri di passeggeri mai volati su un aereo del genere, secondo quanto riportato dal sito di notizie sulla difesa e sicurezza degli Stati Uniti Defense One. Reuters non ha potuto verificare immediatamente quei dettagli.

Altri video e foto angoscianti sono emersi dall’aeroporto di Kabul, dove i testimoni dicono che diverse persone sono morte, e mostrano persone che si arrampicano su passerelle sopraelevate e si aggrappano al carrello di atterraggio degli aerei in rullaggio nel disperato tentativo di fuggire.

Per alcuni osservatori, l’immagine all’interno dell’aereo C-17 è stata vista come un segno di speranza e il coraggio dell’equipaggio di evacuazione.

“Per tutti i fallimenti di questa settimana, alcuni buoni in questo”, ha detto Blake Herzinger, un analista di sicurezza con sede a Singapore, che ha condiviso l’immagine su Twitter.

Ma per altri, è servito come promemoria dei disastrosi sforzi di evacuazione dall’Afghanistan dopo che gli Stati Uniti hanno ritirato le loro forze dopo 20 anni di guerra e i talebani sono saliti al potere in pochi giorni anziché nei mesi previsti dall’intelligence statunitense.

“Abbiamo bisogno di molti più aerei di questo tipo”, ha affermato Kenneth Roth, direttore esecutivo dell’organizzazione non governativa Human Rights Watch.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *