L’app di social media locale e anonima Yik Yak è tornata

Yik Yak — l’app di social media locale anonima che mostra solo i post di persone nelle tue immediate vicinanze — ha tornato dalla tomba con nuova proprietà dopo aver chiuso quattro anni fa.

Secondo il sito Web rilanciato dell’app, la nuova incarnazione di Yik Yak ha acquistato i diritti per riqualificare il servizio nel febbraio 2021, con l’obiettivo di fornire una rete di social media locale libera dalle “etichette” che dominano la comunicazione su altre piattaforme.

La nuova app ricorda la versione originale di Yik Yak del 2014: gli utenti possono pubblicare e commentare brevi messaggi di testo che possono essere visualizzati solo entro un raggio di cinque miglia. Come Reddit, i post possono essere votati in positivo e in negativo e un feed “caldo” separato compila il post principale delle ultime 24 ore.

Lanciata originariamente alla fine del 2013, l’app è stata un successo fulmineo (in particolare nei campus universitari) per la maggior parte del 2014, quando è stata valutata 400 milioni di dollari dagli investitori. Ma mentre l’anonimato lo ha reso popolare tra gli studenti universitari, Yik Yak era anche pieno di bullismo e molestie. All’inizio del 2016, nel tentativo di rimettere le cose in carreggiata, Yik Yak ha aggiunto gli handle di social media opzionali, che sono stati resi obbligatori nell’agosto di quell’anno, rimuovendo di fatto ciò che aveva reso unico il servizio. L’incarnazione originale di Yik Yak ha finito per chiudersi all’inizio del 2017, quando è stata venduta per $ 1 milione a Square per il suo talento ingegneristico e IP.

Tuttavia, il nuovo Yik Yak sembra prendere una posizione seria sul bullismo e le molestie sulla sua piattaforma, cosa che l’incarnazione originale dell’app non è riuscita a fare. I nuovi proprietari hanno pubblicato un ampio elenco dei suoi “guardrail della comunità“, che includono il divieto di condivisione di informazioni personali, “tutto ciò che potrebbe essere interpretato come bullismo, abuso, diffamazione, molestie, stalking o odio mirato o umiliazione pubblica” e altro ancora.

La società rileva inoltre che il bullismo, l’incitamento all’odio, le minacce o altre violazioni di qualsiasi guardrail o termini di servizio della comunità possono portare a un divieto immediato dalla piattaforma. Inoltre, i post che ricevono un punteggio totale di -5 verranno nascosti alla vista, per garantire che non vengano ulteriormente visualizzati contenuti negativi o dannosi.

Il nuovo Yik Yak è attualmente disponibile solo per il download su iOS per gli utenti negli Stati Uniti, ma gli sviluppatori promettono di espandersi presto in più paesi e dispositivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *