Il nostro settimo concorso annuale di valutazione degli studenti


Di seguito sono riportate le risposte alle tue domande sulla scrittura, il giudizio, le regole e l’insegnamento con questo concorso. Ti preghiamo di leggerli attentamente e, se ancora non riesci a trovare quello che stai cercando, pubblica la tua richiesta nei commenti o scrivici a LNFeedback@nytimes.com.

Domande sulla scrittura

Che cos’è una recensione?

In una recensione culturale, un revisore sperimenta un’opera d’arte o cultura, afferma un’opinione su di essa e supporta le sue affermazioni con prove convincenti.

In questo senso, una recensione è come un saggio argomentativo. Questo è ciò che rende una recensione più di un semplice resoconto di un libro: un revisore deve leggere (o guardare, o ascoltare o sperimentare) un’opera da vicino; analizzarlo e comprenderne il contesto; e spiegare cosa è o non è significativo, interessante o rilevante al riguardo.

In altre parole, non limitarti a riassumere o descrivere il lavoro che stai recensendo. Esprimi un’opinione e supportala con i dettagli per sostenere il tuo caso.

Come posso far risaltare la mia recensione?

Cerchiamo principalmente recensioni che affermano un’opinione sul lavoro da recensire, positiva o negativa che sia, e hanno qualcosa di fresco, significativo e interessante da dire al riguardo. Ma stiamo anche cercando una scrittura che sia vivida, coinvolgente e divertente da leggere.

Alcuni consigli:

  • Esprimere un parere. La tua recensione dovrebbe sia dire al tuo pubblico del lavoro che stai recensendo e comunicare la tua esperienza intellettuale, emotiva e viscerale di esso.

  • Sostieni le tue opinioni con dettagli pertinenti e descrittivi del lavoro stesso. Più specifico puoi essere, meglio è.

  • Porta i lettori nell’esperienza con te utilizzando immagini sensoriali. Metafore, similitudini, aggettivi descrittivi, verbi forti, immagini vivide che attingono a tutti e cinque i sensi: queste sono la differenza tra una buona recensione e una ottima.

  • Sii consapevole del tuo pubblico. Stai scrivendo una recensione per il New York Times, quindi i tuoi lettori includeranno un’ampia sezione trasversale di persone e dovrai fornire un contesto appropriato per coloro che potrebbero non avere familiarità con il lavoro che stai recensendo. Allo stesso tempo, assicurati di prendere in considerazione il pubblico di destinazione del lavoro creativo. Ad esempio, se stai recensendo un videogioco destinato a bambine di 10 anni, cerca di scrivere una recensione che sarà utile per bambine di 10 anni (e i loro genitori).

Non sono sicuro di cosa scrivere. Da dove dovrei iniziare?

Per aiutarti a capire il ruolo che la critica gioca già nella tua vita e concentrarti su un argomento che ti sembra interessante e significativo, potresti iniziare rispondendo a uno o tutti e quattro questi suggerimenti di scrittura:

Quindi, leggi alcune recensioni. Puoi trovarne molti nella sezione Arts di The Times, nel tuo giornale locale o scolastico o sul tuo sito web preferito. Puoi anche controllare i vincitori di questo concorso degli anni precedenti (collegati nella sezione Risorse sopra).

C’è qualcosa che io? non posso scrivere di?

Ti invitiamo a recensire tutto ciò che rientra in una categoria di espressione creativa trattata da The Times. Ad esempio, potresti recensire l’ultimo album dei BTS perché The Times recensisce la musica; ma potresti non recensisci i deck e le ruote Santa Cruz perché The Times non recensisce gli skateboard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *