Nikola annuncia una sovvenzione DOE da 2 milioni di dollari dopo l’accusa del fondatore

Questa settimana la startup di autotrasporti a idrogeno Nikola ha annunciato di aver vinto una sovvenzione di $ 2 milioni dal Dipartimento dell’Energia. Mentre il DoE ha annunciato le sovvenzioni a luglio, Nikola sta promuovendo la notizia appena due settimane dopo che il fondatore ed ex presidente Trevor Milton è stato incriminato per presunta frode.

La sovvenzione ha lo scopo di aiutare Nikola a ricercare tecnologie di rifornimento autonomo per le stazioni di rifornimento di idrogeno. È stato assegnato dall’ufficio per l’efficienza energetica e il trasporto delle energie rinnovabili del DOE come parte del suo programma di ricerca e sviluppo sull’idrogeno e sulle celle a combustibile, che si concentra sulla dimostrazione dell’affidabilità e della sostenibilità dell’utilizzo dell’idrogeno come fonte di energia a emissioni zero.

La sovvenzione del DOE arriva in un momento in cui il dipartimento si sta preparando ad aumentare l’attività di finanziamento per aiutare a far progredire lo sviluppo delle tecnologie energetiche pulite degli Stati Uniti, una priorità sotto il presidente Biden. Uno del Segretario all’Energia Jennifer Granholm’s prime mosse dopo essere stata nominata doveva rilanciare il programma di prestito del dipartimento, che è rimasto in gran parte inattivo dall’inizio dell’amministrazione Obama. Quel programma ha fatto una serie di scommesse sulle startup di energia pulita all’indomani della recessione che è esplosa in faccia all’amministrazione, come la società di tecnologia solare Solyndra (che è fallita dopo che la Cina ha drasticamente ridotto il costo dei pannelli solari) e Fisker Automotive (che è fallita a causa di problemi con il suo fornitore di batterie).

Il programma di prestito del DOE ha anche aiutato alcune aziende a sopravvivere agli anni tumultuosi del primo boom della tecnologia pulita, come Tesla. “Se vuoi avere il principale produttore di veicoli elettrici al mondo… dovrai fare più scommesse. E alcune di queste scommesse porteranno a perdite”, ha detto il nuovo capo del programma di prestiti Jigar Shah quando è stato sfruttato all’inizio di quest’anno. Sebbene sia separato dai programmi di sovvenzione, il programma di prestito DOE è noto per essere in discussione con almeno un’altra startup di veicoli elettrici travagliata: Lordstown Motors, che ha affermato da mesi che è nella fase di “due diligence” di una richiesta da circa 200 milioni di dollari.

Nikola ha trascorso gran parte dell’ultimo anno cercando di riprendersi dall’espulsione di Milton, che è arrivata dopo essere stato accusato di aver mentito sui progressi che la startup aveva fatto quando è diventata pubblica. La società di ricerca di vendite allo scoperto Hindenburg Research ha pubblicato un rapporto lo scorso settembre che ha cercato di dimostrare che Nikola era una “frode intricata”, inclusa l’ormai famosa affermazione secondo cui la startup aveva messo in scena un video che mostrava uno dei suoi camion che funzionava facendolo rotolare di nascosto una collina. Il rapporto ha silurato la decisione di General Motors di prendere una quota dell’11% in Nikola, e Milton si è dimesso poco dopo.

Nikola alla fine si è esibito un’indagine interna che ha confermato che Milton aveva mentito, molto, e il Dipartimento di Giustizia e la Securities and Exchange Commission hanno aperto indagini sulle sue affermazioni. Il mese scorso, di conseguenza, hanno presentato accuse penali e civili parallele contro Milton.

Nikola sta ancora perdendo circa $ 100 milioni al trimestre e aveva circa $ 630 milioni in banca alla fine del secondo trimestre di quest’anno.

“Il rifornimento autonomo fa parte dello sforzo del settore per garantire un rifornimento rapido, efficiente e sicuro di un grande sistema di stoccaggio a bordo inferiore a 20 minuti per i veicoli pesanti”, l’azienda detto in una dichiarazione. “Si prevede che questo progetto affronti questo obiettivo lavorando per sviluppare un sistema di rifornimento autonomo in grado di rifornire rapidamente i camion elettrici a celle a combustibile per impieghi gravosi, riducendo al minimo il lavoro e le sfide relative all’ergonomia e alla manutenzione delle attrezzature, rispetto a un rifornimento manuale equivalente processi.”

Correzione (13 agosto 3: xxPM ET): Una versione precedente di questa storia diceva che la sovvenzione era stata annunciata dopo l’incriminazione di Milton due settimane fa. È stato annunciato per la prima volta il 7 luglio dal Dipartimento dell’Energia. The Verge si rammarica dell’errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *