Il tribunale cinese potrebbe pronunciarsi sulla Canadian Spavor già mercoledì | Notizie dal Canada


Michael Spavor, un uomo d’affari, è stato incarcerato nel dicembre 2018 e processato per spionaggio nel marzo di quest’anno.

Un tribunale cinese dovrebbe pronunciarsi già mercoledì sul caso del canadese Michael Spavor incarcerato, ha detto all’agenzia di stampa Reuters una fonte canadese che conosce direttamente la questione.

Le autorità cinesi hanno arrestato Spavor, un uomo d’affari, nel dicembre 2018, giorni dopo che il Canada ha arrestato il chief financial officer di Huawei Meng Wanzhou su una richiesta di estradizione degli Stati Uniti. Arrestato anche il collega canadese e analista politico Michael Kovrig.

Entrambi gli uomini sono stati trattenuti per lo più in incommunicado per mesi prima di essere accusati di spionaggio. I loro processi si sono svolti a marzo.

Gli Stati Uniti e il Canada hanno accusato la Cina di vendicarsi dell’arresto di Meng, ma Pechino insiste che i casi non sono collegati.

Meng, la figlia del fondatore e CEO di Huawei Ren Zhengfei, vive in una delle sue ville a Vancouver mentre combatte l’estradizione negli Stati Uniti; una decisione nel suo caso è attesa a breve.

Spavor e Kovrig non hanno avuto quasi nessun contatto con il mondo esterno da quando sono stati arrestati e anche un accesso minimo agli avvocati cinesi. Le visite consolari virtuali sono riprese solo a ottobre, dopo una pausa di nove mesi che le autorità hanno ritenuto necessarie a causa del coronavirus.

I tribunali cinesi, controllati dal Partito Comunista, hanno un tasso di condanne di quasi il 100%.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *