I senatori degli Stati Uniti lavorano su un pacchetto di infrastrutture da $ 1 trilione | Notizie sulle infrastrutture


I senatori degli Stati Uniti sono tornati al lavoro domenica e stanno lavorando per l’eventuale passaggio di un pacchetto di infrastrutture bipartisan da $ 1 trilione, con la leadership democratica che ha promesso di rimanere tutto il tempo necessario per superare le resistenze repubblicane che vogliono trascinare i voti finali.

Il leader della maggioranza democratica Chuck Schumer ha sottolineato ai colleghi che potevano procedere nel “modo facile o nel modo più duro”, mentre alcuni senatori del GOP sembravano determinati a far scadere il tempo per giorni.

“Continueremo a procedere fino a quando non avremo fatto questo disegno di legge”, ha detto Schumer.

La misura fornirebbe quello che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito un “investimento storico” in programmi di lavori pubblici: strade, ponti, accesso a Internet a banda larga, acqua potabile e altro ancora.

In un raro colpo di bipartitismo, sabato i repubblicani si sono uniti ai democratici per far avanzare la misura. Se approvato, il disegno di legge andrebbe alla Camera.

“Siamo sul punto di vedere che si muove attraverso il Senato”, ha detto il segretario ai trasporti Pete Buttigieg, citando “una coalizione notevole” che include affari, lavoro e legislatori di entrambe le parti. “Penso che stiamo per finire”.

Nonostante quel sostegno schiacciante, lo slancio si è fermato quando una manciata di senatori repubblicani ha rifiutato di concedere ore di tempo di dibattito richiesto prima delle successive votazioni procedurali. Quell’opposizione stava ritardando quello che i sostenitori avevano sperato sarebbe stato un passaggio rapido, e ha organizzato sessioni a tarda notte e al mattino presto in uno sgobbone di giorni. Il passaggio finale sarebbe rimandato a martedì.

Il senatore repubblicano Bill Cassidy, un negoziatore sul disegno di legge, ha affermato che circa 17-18 repubblicani hanno indicato di sostenere il disegno di legge, che garantirebbe l’eventuale passaggio. “Potrebbe andare più veloce, ma sta andando”, ha detto Cassidy. “E questa è la cosa buona, sta andando.”

I senatori si sono incontrati per il secondo fine settimana consecutivo per lavorare all’Infrastructure Investment and Jobs Act, il primo dei due pacchetti infrastrutturali di Biden.

Una volta terminato il voto, i senatori passeranno immediatamente alla bozza di bilancio per un pacchetto da 3,5 trilioni di dollari di assistenza all’infanzia, assistenza agli anziani e altri programmi che è un’impresa molto più partigiana e che dovrebbe trarre solo il sostegno dei democratici.

Il senatore repubblicano Bill Hagerty, alleato di Donald Trump e ambasciatore dell’ex presidente in Giappone, è stato tra coloro che hanno guidato lo sforzo per prendere tutto il tempo necessario per discutere e modificare il disegno di legge bipartisan.

“Non c’è assolutamente alcun motivo per affrettarsi”, ha detto Hagerty durante un discorso di sabato.

Trump ha rilasciato una dichiarazione criticando Biden, i senatori di entrambe le parti e il disegno di legge stesso, anche se non è chiaro se le opinioni dell’ex presidente abbiano influenza sui legislatori.

Biden, che stava trascorrendo il fine settimana in Delaware, ha affermato che il pacchetto bipartisan offre un investimento alla pari con la costruzione della ferrovia transcontinentale o del sistema autostradale interstatale.

Il superamento dell’ostacolo dei 60 voti è stato un segno che la tenue alleanza tra repubblicani e democratici potrebbe reggere il pacchetto di lavori pubblici. In tutto, 18 repubblicani si sono uniti ai democratici con il voto 67-27 per spingere la misura oltre l’ostruzionismo.

Il leader repubblicano al Senato Mitch McConnell del Kentucky ha finora permesso che il disegno di legge andasse avanti, nonostante le bordate e gli insulti provenienti dall’ex presidente. Il suo voto sabato – un altro “sì” – è stato seguito da vicino. “Questo è un compromesso”, ha detto McConnell.

I senatori hanno passato la scorsa settimana a elaborare quasi due dozzine di emendamenti al pacchetto di 2.700 pagine, ma finora nessuno ha cambiato sostanzialmente la sua struttura.

Altri emendamenti potrebbero essere discussi domenica con i senatori che considerano le revisioni a una sezione sulla criptovaluta, uno sforzo a lungo termine dei falchi della difesa per aggiungere $ 50 miliardi per le infrastrutture legate alla difesa e un emendamento bipartisan per riutilizzare una parte degli aiuti di soccorso COVID-19 non sfruttati che era stato inviato agli stati.

Un altro voto procedurale chiave è stato fissato per domenica in tarda serata.

Il pagamento del pacchetto è stato un punto di pressione durante i mesi di negoziati dopo che i democratici si sono opposti a un aumento della tassa sul gas pagata alla pompa e i repubblicani si sono opposti a un piano per sostenere l’IRS per perseguire i frodi fiscali.

A differenza del più grande pacchetto da $ 3,5 trilioni di Biden, che sarebbe pagato da aliquote fiscali più elevate per le società e i ricchi, il pacchetto bipartisan è finanziato riutilizzando altro denaro, inclusi aiuti COVID-19 non sfruttati, e altri tagli alla spesa e flussi di entrate.

La Camera è in pausa e dovrebbe prendere in considerazione entrambi i pacchetti infrastrutturali Biden quando tornerà a settembre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *