I 9 migliori Chromebook per ogni budget (2021)

I Chromebook sono disponibili in una sconcertante serie di configurazioni. A volte anche provare a decidere quali opzioni ottenere su un singolo modello può essere opprimente. Come tester del prodotto, devo usare un foglio di calcolo per mantenere tutto in ordine. Ma non dovresti farlo, quindi ecco alcune specifiche generali da tenere a mente quando ne scegli uno.

Processore: I Chromebook utilizzano una mezza dozzina di processori diversi, molti dei quali probabilmente non ne hai mai sentito parlare. C’è una ragione per questo: questi processori sono lenti e non vengono visualizzati nei laptop Windows. Dopo aver provato molte macchine basate su Intel Celeron (di solito etichettate N4000), la mia raccomandazione è di scegliere qualcosa di più potente se te lo puoi permettere. Il prossimo passo avanti rispetto al Celeron è il Core m3, che è la scelta migliore per la maggior parte delle persone. Se vuoi una macchina più potente e a prova di futuro, procurati un chip i3 o i5.

Stiamo iniziando a vedere più Chromebook basati su ARM, come il Lenovo Duet sopra. Non ho avuto problemi con i Chromebook ARM, ma non sono così veloci come i chip Intel Core. Ci sono alcuni Chromebook più recenti che utilizzano i nuovi chip Ryzen di AMD e ho avuto buone esperienze con loro.

RAM: Ottieni 8 gigabyte di memoria se te lo puoi permettere, soprattutto se prevedi di eseguire qualsiasi applicazione Android. Quando ho riscontrato gravi rallentamenti e anomalie, è quasi sempre su un Chromebook con solo 4 GB di RAM.

Schermo: Ottieni un display LCD IPS. Ci sono ancora alcuni modelli di fascia bassa là fuori con display LCD TN più scadenti e dovresti evitarli. La risoluzione dei tuoi pixel dipende dalle dimensioni dello schermo. Ho usato (e consiglio) alcuni Chromebook da 11 pollici con display a 720p. Poiché questi schermi sono ridotti in un fattore di forma ridotto, li trovo accettabilmente nitidi, ma ovviamente uno schermo a 1080p sarà molto più bello.

Porte: La maggior parte delle cose che fai su un Chromebook sono basate su cloud, quindi non devi preoccuparti troppo delle porte. Potresti volere un computer che si ricarica tramite una porta USB-C se desideri essere in grado di eseguire il tuo Chromebook con una batteria/caricabatterie portatile, ma sfortunatamente USB-C è davvero disponibile solo nei modelli di fascia media e superiore . Aiuta anche avere uno slot MicroSD per l’archiviazione estesa se è necessario scaricare molti file durante una giornata tipica, ma anche questa opzione non è ampiamente disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *