Secondo quanto riferito, Tesla richiederà ai lavoratori della sua fabbrica di batterie del Nevada di indossare maschere

Tutti i lavoratori Tesla presso la fabbrica di batterie dell’azienda a Reno, in Nevada, dovranno indossare maschere al chiuso a partire da lunedì, Il giornale di Wall Street segnalato. Lo stabilimento richiedeva già ai lavoratori non vaccinati contro il COVID-19 di indossare maschere al chiuso, ma la nuova regola include anche i lavoratori vaccinati.

Secondo il Johns Hopkins Coronavirus Resource Center, Il Nevada ha visto più di 26.000 nuove infezioni da COVID nell’ultimo mese e 298 morti. Il centro stima che quasi il 47 per cento della popolazione dello stato sia stato vaccinato.

All’inizio della pandemia lo scorso anno, il CEO di Tesla Elon Musk ha resistito alle restrizioni COVID, compresi gli ordini di soggiorno a casa nella contea di Alameda, in California, dove si trova il suo stabilimento di Fremont. Mentre la società alla fine ha accettato di chiudere temporaneamente le operazioni presso l’impianto di Fremont nel marzo 2020, Musk ha annunciato nel maggio 2020 che stava riaprendo l’impianto a dispetto degli ordini locali di rifugio sul posto, arrivando al punto di citare in giudizio la contea e minacciando spostare le operazioni di Tesla fuori dalla California. A novembre, Musk ha twittato che probabilmente aveva un “caso moderato di covid.”

Il 3 agosto di quest’anno, California aggiornato le sue regole della maschera, richiedendo a tutti i bambini di età pari o superiore a 2 anni di indossare maschere in ambienti pubblici al chiuso, indipendentemente dallo stato di vaccinazione.

Il governatore del Nevada Steve Sisolak ha rianimato quello stato mandato maschera alla fine del mese scorso, poco prima delle nuove linee guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Le persone in Nevada devono indossare maschere facciali al chiuso in pubblico nelle contee che hanno “trasmissione sostanziale o alta”, che includeva Clark, dove si trova Las Vegas, e Washoe, dove si trova Reno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *