Scoppiano scontri mortali tra le fazioni rivali del partito del Sud Sudan | Notizie del Sud Sudan


Il vicepresidente Riek Machar nega le affermazioni dei rivali all’inizio di questa settimana secondo cui lo avevano deposto come capo del partito SPLA-IO.

Sono scoppiati scontri mortali tra le fazioni rivali dell’SPLA-IO del vicepresidente del Sud Sudan Riek Machar, ha detto il suo portavoce militare in una nota.

Gli scontri sono scoppiati sabato dopo che i rivali di Machar hanno dichiarato questa settimana di averlo deposto come capo del partito e delle sue forze militari.

Le forze armate guidate da un generale rivale nel partito, Simon Gatwech Dual, avevano lanciato un attacco agli uomini di Machar, che avevano “respinto gli aggressori”, ha detto il portavoce colonnello Lam Paul Gabriel.

Le forze SPLA-IO di Machar avevano ucciso due generali maggiori e almeno 27 soldati “nemici”, mentre avevano perso tre uomini, ha aggiunto.

I combattimenti non potevano essere confermati in modo indipendente e non ci fu risposta immediata da parte di Gatwech Dual.

I leader dell’ala militare dell’SPLM/A-IO di Machar hanno dichiarato mercoledì di aver deposto il ribelle diventato politico per non aver rappresentato i loro interessi.

I combattimenti potrebbero mettere sotto pressione il fragile accordo di condivisione del potere del 2018 tra Machar e il suo vecchio nemico, il presidente Salva Kiir.

Venerdì gli alleati di Machar hanno respinto il tentativo di rimuoverlo come un “golpe fallito”, insistendo sul fatto che aveva ancora il pieno controllo del partito.

Lo stesso Machar questa settimana ha accusato gli “spoiler della pace” di aver progettato la sua rimozione.

Il 68enne, un astuto leader sopravvissuto ad anni di guerra nella boscaglia, attentati alla sua vita e in esilio, è stato vicepresidente insieme a Kiir nel primo governo dopo l’indipendenza dal Sudan nel 2011.

Ma la coppia ha litigato e Machar è stato licenziato due anni dopo. Le truppe fedeli a ciascun uomo si sono rivolte le armi l’una contro l’altra e il Sud Sudan è piombato in cinque anni di guerra civile.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *