I magazzinieri di Amazon negli Stati Uniti devono indossare nuovamente le mascherine

Venerdì Amazon ha informato i dipendenti del magazzino degli Stati Uniti che ancora una volta richiede loro di indossare maschere per lavorare in risposta alla diffusione della variante delta COVID-19 più contagiosa (tramite CNBC e Bloomberg). L’azienda dice che offre accesso ai vaccini a oltre mezzo milione di dipendenti, ma richiederà ai dipendenti di mascherarsi, indipendentemente dal loro stato di vaccinazione.

Amazon ha confermato il mandato della maschera in una dichiarazione via e-mail a Il Verge:

In risposta alla preoccupante diffusione di nuove varianti di COVID-19 negli Stati Uniti e alla guida delle autorità sanitarie pubbliche e dei nostri esperti medici, richiediamo rivestimenti per il viso al chiuso indipendentemente dallo stato di vaccinazione. Stiamo monitorando da vicino la situazione e continueremo a seguire le indicazioni del governo locale e a lavorare a stretto contatto con i principali professionisti sanitari, raccogliendo i loro consigli e raccomandazioni mentre andiamo avanti per garantire che i nostri edifici siano ottimizzati per la sicurezza dei nostri team.

I dipendenti non di magazzino attualmente non devono affrontare il cambiamento della politica di Amazon. La società ha recentemente modificato i suoi piani di ritorno in carica il 5 agosto, posticipando la data di ritorno a gennaio 2022. Come altre società, Amazon aveva precedentemente considerato l’implementazione di un programma di lavoro ibrido, con l’intenzione di riportare gli impiegati negli uffici per almeno una parte della settimana a partire dal 7 settembre.

Prendere le precauzioni extra per i dipendenti del magazzino sembra l’idea giusta se si prevede di continuare a far lavorare il personale di persona. Amazon ha riferito nell’ottobre 2020 che 19.816 lavoratori dei suoi 1.372.000 dipendenti in prima linea in Whole Foods e Amazon avevano COVID-19 “o dove si presumevano positivi” dal 1 marzo al 19 settembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *