Grande vittoria per Amazon sul rivale Reliance nella battaglia in tribunale in India | Notizie di affari ed economia


La Corte Suprema indiana blocca l’accordo da 3,4 miliardi di dollari concluso da Reliance mentre si intensifica la battaglia per dominare il settore della vendita al dettaglio del paese.

Il gigante statunitense dell’e-commerce Amazon ha ottenuto un’importante vittoria legale in India quando la corte suprema del paese blocca un accordo da 3,4 miliardi di dollari concluso dal rivale nazionale Reliance.

Amazon, Flipkart sostenuto da Walmart e Reliance, di proprietà dell’uomo più ricco dell’Asia Mukesh Ambani, sono impegnati in una battaglia titanica per dominare la vendita al dettaglio online nel paese di 1,3 miliardi di persone.

Reliance ha raggiunto un accordo lo scorso anno per acquistare beni appartenenti a Future Retail, la seconda catena di supermercati indiana, di proprietà di Future Group.

Jeff Bezos, presidente e CEO di Amazon, (a sinistra), e l’uomo più ricco dell’Asia Mukesh Ambani, presidente e amministratore delegato di Reliance Industries [File: Joshua Roberts and Francis Mascarenhas/Reuters]

L’acquisizione di Future Group, che possiede alcuni dei marchi di supermercati più noti dell’India, come Big Bazaar, avrebbe rafforzato la presenza di Reliance nel settore dell’e-commerce estremamente competitivo.

Amazon, che possedeva una partecipazione in una delle società di Future Group che secondo quanto riferito includeva un’opzione di acquisto nella società di punta, ha affermato che l’accordo Reliance equivaleva a una violazione del contratto.

Il colosso online statunitense l’anno scorso si è rivolto al Singapore International Arbitration Centre che ha sospeso l’accordo Reliance dopo aver trovato il merito nelle obiezioni di Amazon.

Amazon ha affermato che l’ordine dell’arbitro è vincolante, mentre Future ne ha contestato la legalità. Venerdì la Corte Suprema ha stabilito che l’ordinanza era valida.

Non ci sono stati commenti immediati da Reliance o Amazon.

Amazon, di proprietà dell’uomo più ricco del mondo Jeff Bezos, ha promesso 6,5 miliardi di dollari di investimenti in India, secondo Bloomberg News.

Flipkart, di cui Walmart ha acquistato una quota di maggioranza per 16 miliardi di dollari nel 2018, ha recentemente raccolto 3,6 miliardi di dollari nella più grande raccolta fondi del paese con una valutazione di quasi 38 miliardi di dollari, ha affermato Bloomberg.

Il fondatore di Future Group, Kishore Biyani, un tempo era conosciuto come il re del commercio al dettaglio indiano, ma negli ultimi anni ha lottato mentre la pandemia di coronavirus ha inferto un duro colpo al suo impero.

Le azioni di Reliance sono scese di oltre il 2% a Mumbai.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *