Yelp consentirà alle aziende di elencare le loro politiche di vaccinazione

Yelp consentirà alle aziende di condividere le loro politiche sulle vaccinazioni COVID-19, ha annunciato oggi la società. Ci sono un paio di nuovi attributi che le aziende possono aggiungere ai loro profili; uno per condividere se il personale è completamente vaccinato e uno per specificare se ai clienti sarà richiesto di fornire la prova della vaccinazione. Le aziende possono elencare gli attributi tramite i loro account Yelp for Business. consentendo agli utenti del servizio di trovare luoghi con politiche con cui si sentono più a loro agio.

La possibilità di elencare le politiche di vaccinazione si unisce a un lungo elenco di funzionalità incentrate sulla pandemia che Yelp ha aggiunto al suo servizio nell’ultimo anno. All’inizio della pandemia, il servizio ha consentito alle aziende di specificare se offrono servizi virtuali o senza contatto, e in seguito ha esteso questo ad altre misure di sicurezza come se offrono pasti all’aperto o se hanno una politica di mascherine per il personale.

Le aziende possono aggiungere gli attributi tramite il proprio account Yelp for Business.
Immagine: Yelp

Ma alcuni dei tentativi di Yelp di aiutare le aziende durante la pandemia sono stati accolti meno calorosamente. Nel marzo dello scorso anno è stata costretta a revocare una controversa decisione di aggiungere automaticamente raccolte fondi alle pagine di decine di migliaia di piccole imprese.

Le politiche di vaccinazione sono diventate controverse in alcuni ambienti, quindi Yelp sta anche sottolineando il lavoro di moderazione che svolge per impedire che le aziende vengano bombardate di recensioni a causa delle loro scelte. Dice che sta monitorando in modo proattivo le pagine delle aziende che scelgono di visualizzare queste politiche e che rimuoverà le recensioni che si concentrano su di esse piuttosto che sull’effettiva esperienza di un cliente con un’azienda. Nel corso del 2021, Yelp afferma di aver rimosso migliaia di recensioni per violazione delle sue Linee guida sui contenuti COVID.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *