I nuovi Chromebook ora avranno Google Meet installato per impostazione predefinita

Con l’ultimo aggiornamento di Chrome OS, Google ha annunciato che la sua app Google Meet sarà preinstallata su tutti i Chromebook. L’annuncio fa parte della più ampia spinta dell’azienda ad adattare il proprio sistema operativo per le riunioni a distanza.

La nuova funzionalità non dovrebbe fare troppa differenza per gli utenti di Chromebook di lunga data che hanno già installato una piattaforma di chat video preferita. Ma per i nuovi studenti che ricevono un Chromebook per la prima volta o per altre persone che stanno provando la piattaforma, potrebbe sicuramente fare la differenza tra l’utilizzo di Google Meet per riunioni e chiamate sociali o il rivolgersi a concorrenti come Zoom.

Google afferma anche di aver apportato miglioramenti alle prestazioni dell’esperienza di Google Meet, incluso “l’adattamento delle videochiamate alle diverse condizioni della rete e la regolazione delle prestazioni video durante la condivisione dello schermo”.

L’aggiornamento di Chrome OS non ha installato Google Meet nei nostri recenti test, quindi questo aggiornamento sembra applicarsi solo ai nuovi Chromebook.

Uno screenshot di una finestra di Chrome su un Chromebook con il nuovo selettore di emoji proveniente dal campo di testo in alto.

Visualizza prima gli emoji usati di recente.
Immagine: Google

L’aggiornamento include anche un selettore di emoji aggiornato con una barra di ricerca (che puoi visualizzare con la scorciatoia Launcher + Shift + Space), supporto per eSIM su Chromebook compatibili con eSIM (incluso il recente Acer Chromebook Spin 513), una nuova rivista digitale per bambini e famiglie nell’app Esplora e una nuova raccolta di sfondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *