Facebook richiede a tutti i dipendenti statunitensi di indossare maschere negli uffici

Facebook ha annunciato lunedì che tutti i dipendenti dovranno indossare le mascherine alla riapertura degli uffici. La politica entrerà in vigore il 3 agosto e rimarrà in vigore fino a nuovo avviso. La società ha confermato la scorsa settimana che richiede la vaccinazione COVID-19 per tutti i dipendenti che tornano a lavorare nei suoi campus statunitensi, cosa che prevede di riaprire completamente entro ottobre.

“Dato il crescente numero di casi COVID, i dati più recenti sulle varianti COVID e un numero crescente di requisiti locali, stiamo ripristinando l’obbligo della maschera in tutti gli uffici statunitensi di Facebook, indipendentemente dallo stato di vaccinazione di un dipendente”, ha affermato un portavoce di Facebook.

L’aggiornamento di Facebook è avvenuto lo stesso giorno in cui i funzionari sanitari della Bay Area hanno annunciato il ripristino di requisiti di mascheramento per interni in diverse contee. L’ordine arriva in mezzo a un’ondata di casi COVID-19 in tutto il paese, guidata dalla variante Delta altamente contagiosa. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno aggiornato le loro linee guida la scorsa settimana per raccomandare la mascheratura per le persone vaccinate in aree con alti tassi di COVID-19.

Anche altre società stanno modificando i propri piani e politiche in base ai numeri dei casi, alle raccomandazioni del CDC e alle linee guida locali. Google ha posticipato i suoi piani di riapertura la scorsa settimana e ha annunciato che richiederà la vaccinazione per tutti i dipendenti negli uffici. Apple richiede maschere per tutti i clienti e il personale, vaccinati o meno, nella maggior parte dei suoi negozi al dettaglio negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *