Una guida a RCS e perché rende il testo molto migliore

Verizon il prossimo anno si unirà ad AT&T e T-Mobile nel precaricare i telefoni Android con Messaggi di Google come app di messaggistica predefinita. È una grande vittoria per RCS, il protocollo di chat che Google ha spinto tutti noi ad adottare. Ma cos’è esattamente RCS e perché ne hai bisogno?

La versione breve: è un aggiornamento degli standard di messaggistica SMS/MMS standard che gli smartphone hanno utilizzato dall’inizio. Offre un supporto migliore per tutti i fantastici componenti aggiuntivi a cui siamo abituati nelle nostre app di messaggistica, come le conferme di lettura e le immagini, e aggiunge anche alcuni livelli di sicurezza aggiuntivi.

Sì, è molto simile a iMessage di Apple, anche se non è così semplice. È meno di an app, e più di a standard che le app possono utilizzare.

La versione lunga: RCS, che sta per Ricchi servizi di comunicazione, è uno standard fondamentale piuttosto che un’app come WhatsApp o Telegram. Richiede il supporto dell’operatore per funzionare, motivo per cui il supporto di Verizon, AT&T e T-Mobile è un grosso problema (ora funziona in dozzine di paesi).

RCS abilita funzionalità come le conferme di lettura.

Schermata: Google tramite David Nield

L’app Messaggi su Android, sviluppata da Google, è il modo principale per accedere a tutto ciò che offre RCS, anche se teoricamente anche altre app possono supportare lo standard. Una delle grandi domande sul futuro di RCS è se Apple accetterà o meno di supportarlo, mettendo gli utenti Android su un piano di parità all’interno dell’app Messaggi su iPhone e altri dispositivi Apple.

Gli SMS (Short Message Service) e gli MMS (Multimedia Messaging Service) non sono stati realmente creati per il modo moderno in cui comunichiamo attraverso i nostri telefoni e RCS cerca di risolverlo. Aggiunge o migliora il supporto per la condivisione di immagini e video ad alta risoluzione, chat di gruppo, conferme di lettura, videochiamate e messaggi che superano effettivamente i 160 caratteri.

Puoi aggiungere reazioni ai messaggi, vedere quando qualcun altro sta scrivendo e inserire elementi extra come GIF, adesivi e la tua posizione attuale nelle conversazioni, funzionalità a cui potresti essere abituato e accettare come standard in altre app.

Ci sono anche cambiamenti e aggiornamenti dietro le quinte. Mentre SMS/MMS richiede una connessione dati al tuo servizio cellulare, RCS funziona anche su reti cellulari o Wi-Fi. Se non disponi di un segnale per qualsiasi motivo, ma riesci a trovare una rete wireless, il tuo messaggio può comunque essere inoltrato.

Come di giugno 2021, lo standard ora porta con sé anche la crittografia end-to-end anche per le chat one-to-one. Dovresti vedere un piccolo simbolo di lucchetto accanto al pulsante Invia in Messaggi (e un piccolo lucchetto accanto ai messaggi inviati) a conferma di ciò. La funzione dovrebbe essere abilitata per impostazione predefinita se stai chattando con qualcuno che utilizza Messaggi con RCS abilitato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.