‘Sfida il tuo limite’: adolescente pakistano che ha scalato il K2 | Pakistan Notizie


Shehroze Kashif detiene il primato di essere la persona più giovane a raggiungere la vetta sia del K2 che dell’Everest.

Un giovane alpinista che la scorsa settimana ha scalato la seconda montagna più alta della terra, afferma di aver provato un “senso di realizzazione” mentre si trovava in cima alla vetta del K2 e issava la bandiera pakistana.

Shehroze Kashif, 19 anni, originario della città orientale di Lahore in Pakistan, ha raggiunto la vetta del K2 a 8.611 metri (28.251 piedi) la scorsa settimana, diventando l’alpinista più giovane del mondo a scalare la montagna infida, secondo Karrar Haidri, segretario del Club Alpino di Pakistan.

“Ho affrontato molte difficoltà, non avevo un portiere e portavo tutti i gadget e i bagagli da solo”, ha detto Kashif all’agenzia di stampa Associated Press in un’intervista.

Kashif mostra una foto sul suo cellulare di lui con in mano una bandiera pakistana in vetta al K2 [MH Balti/AP]

Ha detto di aver ricevuto molto aiuto dagli sherpa nepalesi, comunque. Gli sherpa sono noti per la loro resistenza ad alta quota e spesso servono come guide per gli alpinisti stranieri.

Situato nella catena del Karakoram, nel nord del Pakistan, vicino al confine del paese con la Cina, il K2, soprannominato la “montagna selvaggia”, è considerato da molti la montagna più pericolosa al mondo per gli scalatori.

Kashif, che indossa una spessa giacca marrone, ha notato che il K2 ha diversi punti pericolosi lungo il percorso verso la vetta, tra cui Chimney, Bottleneck e Shoulder.

Kashif ha detto che la direzione dell’alpinismo in Pakistan ha collaborato con lui per rendere la sua scalata un successo e ha detto che anche i suoi genitori erano grati. Ha detto di aver provato un senso di realizzazione, diventando il più giovane alpinista a scalare il K2.

Una foto del K2, la seconda montagna più alta del mondo, visualizzata su un telefono cellulare a Islamabad [File: Anjum Naveed/AP]

Mostrando a un giornalista un video clip sul suo dispositivo mobile durante l’intervista, Kashif è stato visto pregare dopo aver raggiunto la vetta.

Haidri, segretario del Club Alpino del Pakistan, ha affermato che Kashif ha portato onore al Pakistan. “È diventato l’orgoglio della nazione e raccomanderemo al governo un’alta ricompensa per lui”, ha detto.

Kashif ha detto di aver iniziato a fare alpinismo quando ha scalato una piccola vetta all’età di 11 anni e poi è passato gradualmente ad altezze maggiori.

“Ho ricevuto formazione da alpinista e assistenza tecnica e sono passato alle grandi montagne in cui sono incluse le montagne pericolose e difficili K2, Broad Peak e Mount Everest”, ha detto.

A maggio, Kashif è diventato il più giovane pakistano a scalare l’Everest, la montagna più alta del mondo.

Haidri ha detto che Kashif ora detiene l’ulteriore distinzione di essere la persona più giovane a raggiungere la vetta del K2 e dell’Everest.

Kashif ha detto che ora prevede di recarsi in Nepal per tentare di scalare due vette sopra gli 8000 metri (26.246,72 piedi).

“Il mio messaggio al mondo è sfidare il tuo limite, superarlo e ottenere ciò che desideri”, ha detto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *