Romano Prodi Fatti veloci | CNN


Il presidente del Consiglio Romano Prodi durante la sua conferenza stampa di fine anno a Villa Madama a Roma il 27 dicembre 2007.

AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE (Il credito fotografico dovrebbe leggere FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Il presidente del Consiglio Romano Prodi durante la sua conferenza stampa di fine anno a Villa Madama a Roma il 27 dicembre 2007.



CNN

Ecco uno sguardo alla vita di Romano Prodi, ex primo ministro italiano.

Data di nascita: 9 agosto 1939

Luogo di nascita: Scandiano, Italy

Padre: Mario Prodi

Madre: Enrica Prodi

Matrimonio: Flavia Franzoni Prodi (1969-oggi)

Figli: Giorgio and Antonio

Formazione scolastica: Università Cattolica di Milano, Giurisprudenza, 1961; Ha studiato alla London School of Economics

È stato visiting professor ad Harvard, Brown e Stanford.

Membro dell’Accademia americana delle arti e delle scienze.

1963-1999 – Lavora presso l’Università di Bologna.

1974-1978 Chairman of the publishing house Società Editrice Il Mulino.

novembre 1978-marzo 1979 – Ricopre la carica di ministro dell’Industria italiano.

1981 – Fonda Nomisma, istituto di ricerca economica.

novembre 1982-ottobre 1989 – È presidente dell’Istituto per la ricostruzione industriale.

1993-1994 – Ritorna alla carica di presidente dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale.

1996-1998 Primo ministro d’Italia.

1999-2004 – presidente della Commissione europea.

2006 – Ancora una volta eletto primo ministro d’Italia.

gennaio 2008 – Prodi perde la fiducia al Senato italiano e si dimette.

Febbraio 2009 – Viene chiamato a una posizione di professore ordinario quinquennale presso la Brown University.

9 ottobre 2012 – è chiamato il Nazioni unite inviato speciale per il Sahel, un’area dell’Africa settentrionale tra il deserto del Sahara e la savana sudanese, che comprende parti di 13 paesi.

Aprile 2013 – Corre per la presidenza italiana e perde.

31 gennaio 2014 – Prodi completa il suo incarico Onu come inviato speciale per il Sahel.

20 luglio 2021 – Il Washington Post riporta che Prodi, insieme a centinaia di altri politici e funzionari governativi, è stato preso di mira dallo spyware Pegasus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *