Il commercio pubblico di Robinhood ha avuto un inizio difficile

Robinhood ha iniziato a negoziare a $ 38, è sceso di circa il 10%, si è ripreso, ma ha comunque chiuso l’8% a $ 34,90 nel suo primo giorno di negoziazione. È il peggior primo giorno tra 51 aziende che hanno raccolto tanto quanto Robinhood o più, secondo Bloomberg. È anche una cattiva notizia per l’esperimento di Robinhood di offrire agli investitori al dettaglio una parte dell’IPO.

Le azioni di Robinhood hanno un prezzo inferiore a la fascia di prezzo mirata da $ 38 a $ 42 per azione, forse a causa delle preoccupazioni sulla volatilità o forse perché Robinhood voleva garantire un pop per i suoi investitori al dettaglio. E sebbene Robinhood avesse affermato che avrebbe allocato fino al 35 percento delle sue azioni al dettaglio, solo il 20 percento in realtà è andato al dettaglio, il che “indicava meno interesse del previsto”. secondo Il New York Times.

Poiché il titolo è stato scambiato, gli investitori istituzionali – quelli che tradizionalmente acquistano IPO e che hanno acquistato la maggior parte di questa – potrebbero essere diffidenti nei confronti di future IPO se sono coinvolti molti investitori al dettaglio, secondo Robert Le, analista di Pitchbook. Ciò potrebbe significare che i banchieri e altre società eviteranno di dare agli investitori al dettaglio tanto accesso alle future IPO.

Un brutto primo giorno di trading potrebbe non significare molto per Robinhood a lungo termine. Voglio dire, Facebook ha avuto un’IPO disastrosa nel 2012 – con un prezzo di $ 38, non facendo molto il primo giorno e poi scendendo durante i giorni di negoziazione successivi. L’attuale prezzo delle azioni di Facebook, tra l’altro, è di $ 358,32. Ha probabilmente successo! Quindi non so cosa significhi oggi per Robinhood l’azienda. Inoltre, Robinhood ha venduto azioni ai suoi clienti e potrebbero essere investitori molto fedeli se a loro piace il prodotto.

Ora, potrebbe essere che gli investitori al dettaglio non stiano cercando di massimizzare i loro rendimenti, dice Josh White, un assistente professore di finanza presso la Vanderbilt University, che in precedenza era un economista finanziario per la Securities and Exchange Commission. Potrebbero solo fare qualcosa gioco d’azzardo. “Gli investitori stanno cercando di massimizzare la loro felicità, non la loro ricchezza”, afferma White. “Molte persone ottengono utilità – divertimento o gioia – dal trading di azioni”. Forse, suggerisce, questo è meglio che andare in un casinò o scommettere su DraftKings perché le aziende possono usare i soldi per investire in posti di lavoro e crescita.

Robinhood è sinonimo di ascesa delle azioni meme e degli investimenti al dettaglio. Infatti, in una denuncia la SEC ha depositato oggi contro il fondatore di Nikola Trevor Milton, si dice che Milton “ha intrapreso un implacabile blitz di pubbliche relazioni rivolto a una classe di investitori che ha chiamato “investitori di Robinhood”. La denuncia prosegue dicendo che Milton ha tracciato il numero di nuovi investitori di Robinhood che sono entrati nelle azioni di Nikola come segno di successo. Milton è accusato di frode finanziaria; Nikola, che ha raggiunto un picco di prezzo sopra i 65 dollari l’anno scorso, ora vale 12,26 dollari.

Se quegli investitori al dettaglio perdono un sacco di soldi, questo potrebbe essere un problema per i broker, non solo per Robinhood. “Alla fine, questi saranno i clienti che tutte le società di brokeraggio vogliono attrarre”, afferma White. “Se perdono molti soldi ora, smetteranno di investire del tutto?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.