Sospetto arrestato durante una sparatoria al cinema che ha ferito la star di TikTok


La polizia ha arrestato il sospettato di una sparatoria in un cinema a Corona, in California.

Giuseppe Jimenez, 20 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio, tentato omicidio e rapina dopo il suo arresto il 27 luglio, secondo un comunicato stampa del dipartimento di polizia di Corona. È detenuto al Riverside Presley Detention Center su cauzione di 2 milioni di dollari.

Le accuse derivano da una sparatoria mortale al cinema al centro commerciale The Crossings il 26 luglio, quando un adolescente è morto e un altro è rimasto ferito.

“Sulla base delle dichiarazioni ottenute, non vi è alcun motivo noto e sembra essere un attacco non provocato”, ha affermato la polizia nella dichiarazione.

Quando le autorità hanno perquisito la sua casa, hanno trovato una pistola e “prove aggiuntive” presumibilmente legate alla scena del crimine. La pistola di Jimenez corrispondeva al calibro dell’arma del delitto. Nessuna pistola è stata trovata all’interno del teatro, secondo la polizia.

Vittima Rylee Goodrich, 18 anni, è morto a causa delle ferite riportate nella sparatoria, secondo according altro comunicato stampa della polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.