Samsung aumenta i profitti e si impegna per i pieghevoli “mainstream”

Samsung Electronics ha pubblicato i suoi guadagni del secondo trimestre, registrando un aumento del 20% delle entrate e un utile operativo del 54% in più su base annua, nonostante la sua divisione mobile abbia subito un duro colpo a causa della carenza di componenti. La società ha realizzato un utile operativo di 12,57 trilioni di won (~ $ 10,97 miliardi) su 63,67 trilioni di won (~ $ 55,56 miliardi) di entrate.

Samsung afferma che la sua attività mobile ha sofferto della carenza di componenti a livello di settore e di “interruzioni della produzione” nelle sue fabbriche in Vietnam, alcune delle quali sono state chiuse dopo un’epidemia di COVID. In combinazione con una debole stagionalità che ha portato a una minore domanda, i ricavi sono diminuiti rispetto al trimestre precedente, sebbene fossero ancora in aumento rispetto all’anno precedente.

Il business dei semiconduttori continua a essere il più grande motore finanziario di Samsung, contribuendo per oltre un terzo delle entrate dell’azienda e più della metà dei suoi profitti per il trimestre. Samsung afferma che la domanda di memoria e gli aumenti dei prezzi sono stati superiori alle previsioni precedenti, sebbene le vendite di memoria mobile siano state influenzate dagli stessi problemi osservati dalla divisione smartphone.

In attesa del resto dell’anno, Samsung afferma che “consoliderà la sua leadership nel premium [smartphone] segmento integrando la categoria pieghevole”, mentre la divisione display ha confermato che sta lavorando alla tecnologia della fotocamera sotto lo schermo. Samsung ha un evento fissato per l’11 agosto in cui si dice che annuncerà nuovi telefoni nelle linee Galaxy Z Fold e Z Flip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.