Apple richiederà nuovamente le mascherine nella maggior parte dei suoi negozi statunitensi US

Apple richiederà ai clienti e al personale della maggior parte dei suoi oltre 270 negozi al dettaglio negli Stati Uniti di indossare maschere anche se vaccinati, secondo un nuovo Bloomberg rapporto, riportando un requisito che era stato rimosso a partire da giugno. La modifica entrerà in vigore giovedì.

“Dopo aver esaminato attentamente le ultime raccomandazioni del CDC e aver analizzato i dati sulla salute e la sicurezza per la tua zona, stiamo aggiornando le nostre linee guida sulle maschere per il viso per il tuo negozio”, ha informato i lavoratori Apple in una nota ottenuta da Bloomberg. “A partire dal 29 luglio, saranno necessarie mascherine in negozio per clienti e membri del team, anche se vaccinati”. Ai dipendenti Apple che lavorano nei suoi uffici aziendali è stato anche detto che devono indossare maschere all’interno degli edifici degli uffici Apple, Bloomberg rapporti.

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La mossa arriva mentre i tassi di casi COVID-19 stanno aumentando in molte parti del paese e sulla scia delle nuove raccomandazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) che consigliano alle persone vaccinate contro il COVID-19 di indossare maschere al chiuso in pubblico se ” sei in un’area di trasmissione sostanziale o alta” che sono stati emessi martedì.

Google ha anche aumentato la sua risposta al COVID-19 mercoledì, affermando che richiederebbe ai dipendenti di essere vaccinati prima che possano tornare in ufficio e ritardando il suo completo ritorno negli uffici da settembre al 18 ottobre. Apple ha anche rimandato il suo ritorno in ufficio non prima di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.