La spinta video in diretta di TikTok continua con nuove funzionalità per creatori e spettatori

TikTok ha annunciato un una sfilza di nuove funzionalità video in diretta in arrivo sulla popolare piattaforma di app video sia per i creatori che per gli spettatori, inclusi “eventi programmati”, supporto picture-in-picture per iOS e Android e livestream di gruppo con due utenti. Fa parte dei maggiori sforzi dell’azienda per spingere gli utenti a creare e guarda i video in diretta.

Molte delle nuove funzionalità portano la piattaforma live di TikTok alla pari con altri servizi di video live, aggiungendo la possibilità per i creatori di pianificare uno streaming in anticipo (che TikTok chiama “Evento live”) per cui gli spettatori possono registrarsi e ricevere notifiche. I creatori saranno anche in grado di aggiungere timer per il conto alla rovescia ai normali video TikTok sotto forma di adesivo per promuovere anche i loro flussi imminenti.

Un’altra novità è la possibilità di co-ospitare un live streaming con una seconda persona (anche se TechCrunch rapporti che TikTok sta testando anche flussi condivisi più grandi per il futuro).

TikTok sta inoltre espandendo il lancio della sua già annunciata funzione di domande e risposte per i video in diretta per rendere più facile per gli host interagire con gli spettatori nel mezzo di uno streaming. Allo stesso modo, tuttavia, TikTok sta aggiungendo nuove opzioni di filtro dei commenti per vietare parole chiave specifiche dalle chat dal vivo e la possibilità di designare moderatori che possono vietare e silenziare gli spettatori che si comportano male.

Infine, la società sta semplificando la ricerca e la navigazione dei liveteam con un pulsante “Live” dedicato che ha già iniziato a essere distribuito ai feed degli spettatori. TikTok supporta anche le modalità picture-in-picture di iOS e Android, permettendoti di continuare a guardare i livestream di TikTok anche quando non sei nell’app.

Le funzionalità di live streaming di TikTok sono ancora relativamente nuove, soprattutto rispetto ai pilastri del settore come YouTube o Instagram, ma le nuove funzionalità che vengono lanciate oggi dovrebbero aiutare la piattaforma di social video a competere meglio in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.