Mettiti in viaggio con queste app e trucchi per la pianificazione dei viaggi

Quando si tratta di caricare indicazioni dettagliate, tutti i luoghi che si trovano in uno degli elenchi salvati verranno visualizzati per primi quando si cerca un luogo verso cui navigare: basta digitare le prime lettere, quindi selezionare la posizione. Google Maps ti consente di mettere in coda le indicazioni stradali per un massimo di 10 luoghi in successione per lo stesso viaggio.

Usa Apple Maps per creare intere guide

Creazione e denominazione di guide in Apple Maps.

Mappe Apple tramite David Nield

Come Google Maps, Apple Maps può salvare luoghi specifici e aggiungerli a un elenco curato a cui puoi tornare quando vuoi. Visualizza una posizione nell’app su iOS o macOS, quindi tocca o fai clic su Guide—è il pulsante che ha l’aspetto di un simbolo più all’interno di una casella. Puoi aggiungere il luogo a una guida esistente o crearne una nuova.

Se decidi di creare una nuova guida, devi darle un nome. Puoi anche aggiungere un’immagine personalizzata, altrimenti all’elenco verrà assegnata l’immagine principale su Apple Maps per la prima posizione che aggiungi. Una volta aggiunto da qualche parte a una guida, il simbolo più si trasforma in un segno di spunta.

Sta a te come utilizzare queste guide: puoi creare un elenco principale per un intero viaggio o creare più elenchi per coprire la tua prossima vacanza (ristoranti, hotel, intrattenimento o altro). Quando guardi da qualche parte che è stato aggiunto a una guida su Apple Maps, l’elenco sarà accessibile dalla sua scheda informativa.

Per tornare alle tue guide, tocca l’icona dell’utente a destra della barra di ricerca (su iOS) o scegli una guida dal riquadro di navigazione a sinistra (su macOS). Hai la possibilità di aggiungere nuovi luoghi, condividere l’elenco con qualcuno nei tuoi contatti, cambiare l’ordine dell’elenco, cambiare la foto guida e altro ancora. Sfortunatamente, Apple Maps non ha ancora la possibilità di tracciare un percorso verso ogni luogo in una guida a turno.

Su iOS, puoi sfogliare le guide curate che gli esperti hanno messo insieme. Apri il riquadro di ricerca dalla parte inferiore dell’interfaccia, quindi scegli Esplora le guide per vedere cosa è disponibile, puoi restringere la ricerca per località o per editore e visualizzare le guide che sono state caricate di recente.

Altre app per aiutarti a spostarti

Wanderlog ti consente di pianificare i viaggi in dettaglio.

Fotografia: Wanderlog

Se hai bisogno di qualcosa di un po’ più avanzato in termini di pianificazione del viaggio rispetto a ciò che offrono Google Maps e Apple Maps, sono disponibili una varietà di alternative di terze parti. Uno dei più apprezzati è TripIt, che non solo mantiene un elenco di tutti i luoghi che desideri visitare, ma organizza anche le prenotazioni dell’alloggio e l’organizzazione del viaggio (aereo, autobus, treno e altro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.