Gli Stati Uniti richiamano l’indagine degli scienziati cinesi sulle accuse di frode sui visti | Notizie di politica


L’FBI ha presentato istanza ai tribunali federali per archiviare le accuse in cinque casi di ricercatori cinesi arrestati l’anno scorso con l’accusa di frode sui visti.

Un programma del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti volto a proteggere la tecnologia americana dalla Cina ha archiviato cinque procedimenti giudiziari contro scienziati cinesi dopo che una bozza di un’analisi interna dell’FBI ha messo in dubbio una premessa principale per le indagini, secondo i documenti del tribunale.

La “China Initiative” era stata criticata dai sostenitori delle libertà civili come razzista, ei giudici in diversi procedimenti giudiziari avevano espresso scetticismo sulle tattiche dell’FBI nell’interrogare gli scienziati.

Giovedì e venerdì, il governo degli Stati Uniti ha presentato istanza ai tribunali federali per archiviare le accuse in cinque casi di ricercatori cinesi arrestati con l’accusa di frode sui visti lo scorso anno.

Tutti si sono dichiarati non colpevoli di aver falsificato le domande di visto per nascondere legami militari e altre accuse.

Le mozioni per archiviare i casi coincidono con la visita del vice segretario di Stato della nuova amministrazione Biden, Wendy Sherman, in Cina domenica e lunedì.

Tutti e cinque gli arresti sono avvenuti circa un anno fa, quando le relazioni tra Stati Uniti e Cina erano a un punto basso e ora le due maggiori economie del mondo stanno cercando di navigare in una relazione travagliata.

‘Rivalutazione’

Il Dipartimento di Giustizia ha dichiarato in una dichiarazione che stava archiviando i casi nell'”interesse della giustizia”.

Non è stato possibile contattare immediatamente i funzionari cinesi con sede negli Stati Uniti per un commento sullo sviluppo.

“I recenti sviluppi in una manciata di casi che coinvolgono imputati con presunti legami non divulgati con l’Esercito Popolare di Liberazione della Repubblica Popolare Cinese hanno spinto il Dipartimento a rivalutare questi procedimenti”, ha detto una dichiarazione del portavoce del Dipartimento di Giustizia Wyn Hornbuckle, senza fornire dettagli. quali erano questi sviluppi.

Il vice segretario di Stato americano, Wendy Sherman, a sinistra, visto qui con il ministro degli Esteri sudcoreano Chung Eui-yong a Seoul giovedì, si dirige a Pechino per colloqui domenica e lunedì [Song Kyung-seok/Reuters]

I documenti del tribunale depositati questo mese in due casi includevano una bozza di analisi dell’FBI che metteva in dubbio l’utilità dell’indagine per salvaguardare la tecnologia sviluppata negli Stati Uniti. Il rapporto affermava che la domanda sulla domanda di visto sul servizio militare che aveva irretito gli scienziati non era chiara.

L’analisi è stata scritta in reazione alla China Tech Transfer Analysis Unit presso l’FBI che è stata nominata per un premio a febbraio per l'”alto impatto” degli “arresti degli studenti del PLA”. PLA si riferisce all’esercito cinese.

Secondo i documenti del tribunale, il capo dell’unità dell’FBI non è d’accordo sull’impatto degli arresti e ha rimosso l’unità dalle nomine del premio.

Alla domanda sul deposito del tribunale, un funzionario del Dipartimento di Giustizia ha risposto via e-mail che “la bozza di analisi ha richiesto ulteriori domande e richieste da parte dell’avvocato difensore che non siamo riusciti a risolvere prima della data del processo di lunedì”.

Uno dei casi doveva iniziare lunedì.

Il funzionario ha affermato che nella maggior parte dei casi le condanne sarebbero di un anno o meno e che gli imputati hanno avuto la libertà limitata per quel tempo, sia in carcere che su cauzione.

Gli avvocati della difesa hanno affermato che l’unico “crimine” dei loro clienti è in conflitto con la politica USA-Cina.

John Hemann, un avvocato del ricercatore cinese sul cervello Song Chen, ha affermato di essere “grato e sollevato” dal fatto che il caso contro di lei sia stato archiviato e che “il governo ha fatto la cosa giusta”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *