Lo leggi prima qui (forse): chi accenderà il calderone olimpico alla cerimonia di apertura?


TOKYO — Accendere il calderone olimpico, anche a Giochi un po’ sgonfiati dalla pandemia di coronavirus, è una delle più alte onorificenze nello sport.

Nomi grandi come Wayne Gretzky e Muhammad Ali lo hanno fatto, ma anche un oscuro arciere e una studentessa di 12 anni.

Quindi prevedere chi lo farà alla cerimonia di apertura di quest’anno venerdì deve essere un compito quasi impossibile, giusto? Bene, considera che il New York Times ha predetto correttamente nel 2016 che Vanderlei de Lima, una medaglia di bronzo alla maratona, avrebbe ottenuto l’onore. Nel 2012, un gruppo di adolescenti sconosciuti è stato scelto per accendere il calderone, ma la nostra scelta del vogatore Steven Redgrave è stato l’ultimo atleta di spicco a tenere il testimone, quindi stiamo prendendo il merito parziale.

Possiamo fare tre per tre? Ecco i principali candidati, tutti giapponesi, naturalmente, a ricoprire il ruolo più importante nella cerimonia di apertura di venerdì.

È l’atleta più venerato in Giappone, detentore del record mondiale di fuoricampo con 868. Il suo arrivo elettrizzerebbe i fan e forse trascenderebbe la cupa sensazione di uno stadio vuoto a causa delle restrizioni pandemiche. Ma non ha mai partecipato a un’Olimpiade, e questo sembrerebbe squalificante.

Il vincitore del Master di quest’anno sta effettivamente facendo una campagna di basso profilo per il lavoro. “Che onore sarebbe”, ha detto. Normalmente non viene scelto un atleta attivo, ma Cathy Freeman dell’Australia ha acceso il calderone a Sydney nel 2000, poi ha vinto i 400 metri una settimana dopo

Takahashi e Noguchi hanno vinto la prima medaglia d’oro in una maratona femminile del Giappone nel 2000 e nel 2004, imprese memorabili in un paese in cui la corsa a lunga distanza è molto popolare. Uno, o in quello che sarebbe un bel tocco, entrambi, potrebbe accendere il calderone.

Uno dei più grandi nomi dello sport giapponese in questo momento, Osaka ha in programma di partecipare alla competizione di tennis e aggiungerebbe il potere delle stelle alla cerimonia di apertura. Ancora una volta, però, come atleta attiva ha una tradizione contro di lei.

Questa squadra ha scioccato gli Stati Uniti favoriti nell’ultimo torneo olimpico di softball fino a quest’anno. C’è la precedenza per un’intera squadra per accendere il calderone: la squadra di hockey degli Stati Uniti del 1980 lo ha fatto a Salt Lake City nel 2002. Se vuoi scegliere un solo giocatore di quella squadra, il velocissimo lanciatore Yukiko Ueno, che sta ancora lanciando a 39 anni, sarebbe un probabile candidato.

Il judo ha fatto guadagnare al Giappone 39 medaglie d’oro, la maggior parte di qualsiasi sport. Ma solo un judoka da qualsiasi parte del mondo ha vinto tre medaglie d’oro: Nomura, che ha vinto l’oro extra leggero nel 1996, 2000 e 2004.

Kitajima è spesso chiamato il miglior rana di tutti i tempi, il vincitore di entrambi gli eventi di rana nel 2004 e nel 2008, una doppia doppia che non ha eguali per un uomo o una donna.

Il Giappone ha vinto 31 ori nella ginnastica, tutti da uomini. Uno qualsiasi di Sawao Kato (otto ori), Akinori Nakayama (sei), Mitsuo Tsukahara (cinque), Takashi Ono (cinque), o tutti loro, potrebbero vincere l’onore, a seconda della loro salute (hanno tutti 70 o 80 anni).

Fujimoto ha vinto solo una medaglia d’oro nella ginnastica, ma lo ha fatto in modo leggendario. Si era infortunato al ginocchio nell’esercizio al corpo libero, ma nonostante il grande dolore, ha continuato a gareggiare per aiutare la sua squadra a vincere la medaglia d’oro. La sua dolorosa discesa dagli anelli, spesso ripetuta, ha aggravato ulteriormente l’infortunio, ma ha comunque bloccato l’atterraggio.

Solo cinque atleti hanno mai vinto lo stesso evento quattro volte in qualsiasi sport olimpico. Icho è l’unica donna a farlo. È stata imbattibile nel wrestling dal 2004 al 2016 e ha anche vinto 10 campionati del mondo. Per i suoi successi, ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel suo paese natale. Il più grande di tutti potrebbe arrivare venerdì sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.