‘Banditi’ abbattono jet da combattimento della Nigeria; pilota sopravvive | Notizie militari


Gli intensi colpi di arma da fuoco dei banditi hanno causato lo schianto di un caccia nigeriano nello stato nordoccidentale di Zamfara, ma il pilota è sopravvissuto espellendosi dall’aereo.

L’aviazione nigeriana ha detto lunedì che l’incidente è avvenuto domenica mentre il jet Alpha, un aereo da attacco leggero, stava tornando alla base da una missione al confine Zamfara-Kaduna.

Il jet “è caduto sotto un intenso fuoco nemico che ha portato al suo schianto”, ha detto una dichiarazione dell’aeronautica, ma il pilota Abayomi Dairo è stato espulso con successo.

“Fortunatamente, il valoroso pilota… è stato espulso con successo dall’aereo”, ha detto il portavoce dell’aeronautica Edward Gabkwet.

“Usando il suo istinto di sopravvivenza, il pilota, che è caduto sotto un intenso fuoco di terra dai banditi, è stato in grado di evitarli e ha cercato rifugio negli insediamenti vicini in attesa del tramonto”.

Il pilota ha trovato la strada per una base militare “dove è stato finalmente salvato”.

Falsa rivendicazione di responsabilità

Un video del gruppo armato Boko Haram che si assume la responsabilità dell’attacco è circolato online, ma si è rivelato falso poiché è stato registrato ad aprile.

Boko Haram e la sua fazione separatista, la Provincia dell’Africa occidentale dello Stato islamico (ISWAP), stanno conducendo da anni attacchi nella Nigeria nordoccidentale.

Ma ci sono anche altri gruppi criminali in movimento nella zona, descritti dal governo come “banditi” specializzati nell’estorsione di riscatti attraverso il rapimento di massa di scolari.

Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, i gruppi armati hanno costretto alla fuga quasi 2,4 milioni di persone in Nigeria e nei paesi vicini.

Il governo si rivolge sempre più all’aviazione per contrastare il banditismo. L’aviazione ha detto che nelle ultime due settimane, voli giornalieri e notturni sugli stati di Zamfara, Kaduna e Katsina hanno “neutralizzato” centinaia di banditi.

È la prima volta che gruppi armati attivi nella regione abbattono un jet militare.

A maggio, 11 ufficiali, incluso il comandante dell’esercito di alto rango, il tenente generale Ibrahim Attahiru, sono stati uccisi quando il loro aereo si è schiantato in caso di maltempo nel vicino stato di Kaduna.

Il presidente Muhammadu Buhari, un ex generale dell’esercito eletto per la prima volta nel 2015, è stato sottoposto a crescenti pressioni da parte di alleati e critici per la gestione da parte del suo governo dei crescenti problemi di sicurezza nel paese più popoloso dell’Africa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.