Adobe rilascia il supporto Apple M1 per Premiere Pro

Premiere Pro di Adobe è ora pronto per tutti coloro che utilizzano un Mac M1. Il supporto per i nuovi chip di Apple viene lanciato oggi, dopo il lancio in versione beta a dicembre. Adobe afferma che ci sono aumenti di velocità in tutta l’app, da un lancio più veloce del 50% a un “modifica” più veloce del 77%, qualunque cosa racchiuda questo termine gigante.

Apple ha rilasciato i suoi primi computer con chip M1 a novembre. Sebbene siano in grado di eseguire app create per macchine con processori Intel, i programmi hanno dovuto essere aggiornati per sfruttare appieno i miglioramenti di velocità dell’M1. L’integrazione di Adobe è sempre stata una necessità: le sue app sono strumenti creativi fondamentali per molti settori e, fortunatamente, Adobe è stata abbastanza veloce nell’ottenere aggiornamenti per le sue app più grandi. Lightroom per M1 è stato lanciato a dicembre, Photoshop per M1 è stato lanciato a marzo e Lightroom Classic, Illustrator e InDesign per M1 sono stati lanciati a giugno. Oggi anche Adobe Character Animator e Media Encoder stanno ricevendo il supporto per M1.

Premiere Pro riceverà anche altri aggiornamenti delle funzionalità nella sua versione di luglio. La più grande è una funzione di sintesi vocale, precedentemente in versione beta, in grado di generare automaticamente una trascrizione video. C’è anche una nuova funzione di personalizzazione dei sottotitoli che ti consente di regolare il modo in cui quel testo potrebbe essere visualizzato sul tuo video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.