Il Team USA nomina le sostituzioni per Bradley Beal e Kevin Love


La squadra nazionale di basket maschile degli Stati Uniti ha aggiunto al suo roster Keldon Johnson dei San Antonio Spurs e JaVale McGee dei Denver Nuggets dopo che altri due giocatori non hanno più potuto partecipare alle Olimpiadi di Tokyo per motivi di salute.

Bradley Beal, una guardia che dovrebbe essere uno dei principali marcatori degli Stati Uniti, salterà le Olimpiadi dopo essere stato inserito nei protocolli di salute e sicurezza del coronavirus. Kevin Love si è ritirato dalla competizione venerdì a causa di un persistente infortunio al polpaccio.

Il Team USA ha anche annullato l’esibizione di venerdì contro l’Australia e ha inserito Jerami Grant nei protocolli di coronavirus mentre la squadra affronta molteplici sfide in vista delle Olimpiadi, che inizieranno la prossima settimana. Gregg Popovich, allenatore del Team USA, ha detto ai giornalisti che si aspettava che Grant partecipasse ancora alle Olimpiadi.

Beal ha iniziato tutte e tre le esibizioni e ha segnato una media di 10,3 punti a partita con un tiro 10 su 21. È arrivato secondo nella NBA per segnare in questa stagione con 31,3 punti a partita per i Washington Wizards.

“Fin da quando era un bambino, questo è stato un suo sogno, e stava giocando alla grande”, ha detto Popovich ai giornalisti, aggiungendo: “Per lui e la sua famiglia immediata, è devastante. Ci sentiamo solo orribili per questo.”

La squadra maschile ha avuto un inizio traballante per difendere le sue tre medaglie d’oro consecutive. Il Team USA ha aperto con sconfitte in Nigeria e Australia prima di eliminare l’Argentina.

I migliori giocatori come LeBron James (Lakers), Jimmy Butler (Heat), Kyrie Irving (Nets) e James Harden (Nets) hanno rifiutato di partecipare alle Olimpiadi dopo una bassa stagione condensata lo scorso anno. L’attaccante Jayson Tatum (Celtics), che è nel roster, sta affrontando un dolore al ginocchio destro. In squadra anche: Bam Adebayo (Heat), Kevin Durant (Nets), Draymond Green (Golden State), Zach LaVine (Bulls) e Damian Lillard (Trail Blazers).

Jrue Holiday di Milwaukee e Khris Middleton e Devin Booker di Phoenix dovrebbero unirsi alla squadra dopo il completamento delle finali NBA. La serie al meglio delle sette è pari a due partite a testa, con gara 5 di sabato a Phoenix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.