La Virginia investirà 700 milioni di dollari per portare la banda larga in ogni famiglia dello stato

Venerdì, il governatore della Virginia Ralph Northam (D) ha annunciato che lo stato prevede di investire 700 milioni di dollari nel finanziamento dell’American Rescue Plan per raggiungere la connettività a banda larga universale entro il 2024. Questo nuovo investimento riduce di quattro anni il piano originale del governatore per connettere ogni famiglia a banda larga ad alta velocità.

La pandemia ha drammaticamente influenzato il modo in cui le persone lavorano e frequentano la scuola, spingendo molti funzionari a rinnovare gli sforzi per garantire che i cittadini siano in grado di collegarsi online. Secondo Northam, più di 233.000 case e aziende in Virginia non hanno accesso alla banda larga.

“È tempo di colmare il divario digitale nel nostro Commonwealth e trattare il servizio Internet come la necessità del 21° secolo che è, non solo un lusso per alcuni, ma un’utilità essenziale per tutti”, ha affermato Northam in un comunicato stampa venerdì. “La pandemia ha rafforzato l’importanza della banda larga di alta qualità per la salute, l’istruzione e le opportunità economiche e non possiamo permetterci di lasciare indietro nessuna comunità”.

L’Assemblea Generale della Virginia si riunirà per una sessione speciale il 2 agosto per tracciare un percorso da seguire per spendere i fondi.

Venerdì, in una conferenza stampa che ha annunciato l’investimento, il senatore Mark Warner (D-VA) ha lodato il finanziamento e ha promesso che i legislatori della Virginia stavano lavorando a fianco dell’ufficio del governatore per produrre connessioni a prova di futuro.

“Quando parliamo di banda larga, chiariamo che stiamo lavorando sotto la guida del governatore, non a una velocità lenta come 25 in giù e tre in su, ma a velocità molto più alte”, ha detto Warner venerdì. “Quindi puoi effettivamente vedere qualcuno su uno Zoom.”

In un rapporto di luglio, il Government Accountability Office (GAO) ha invitato la Federal Communications Commission a ripensare il suo attuale standard minimo di banda larga di 25Mbps in download e 3Mbps in upload. Il GAO ha affermato che la maggior parte delle aziende nel 2021 non può gestire efficacemente le proprie operazioni a velocità così basse.

A marzo, il presidente Joe Biden ha firmato il Piano di salvataggio americano, fornendo miliardi in aiuti COVID-19 per gli stati. Virginia ha ricevuto più di 4 miliardi di dollari di sollievo, il fondo di denaro che verrà utilizzato per supportare la connettività a banda larga universale.

“Sarà fibra, satellite, forse wireless”, ha detto Warner venerdì. “Questo è il tipo di futuro che tutti noi immaginiamo da un po’ di tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.