Dennis Murphy, imprenditore di leghe alternative, muore a 94


Dennis Murphy, l’impresario di leghe atletiche alternative, tra cui l’American Basketball Association, che ha anche scosso il tennis e l’hockey su ghiaccio e ha lanciato iniziative fantasiose, a volte donchisciottesche in altri sport, tra cui l’hockey su pista indoor, è morto giovedì in una struttura per assistenti a Placentia, California. Aveva 94 anni.

Suo figlio, Dennis Jr., ha detto all’Associated Press che la causa era l’insufficienza cardiaca.

Il successo più duraturo di Murphy è stato l’ABA, il concorrente della National Basketball Association dal 1967 al 1976, quando quattro delle sue squadre – i New York Nets, i San Antonio Spurs, i Denver Nuggets e gli Indiana Pacers – si sono uniti all’NBA. le innovazioni sono diventate un appuntamento fisso del basket professionistico tradizionale, in particolare il tiro da tre punti, che è diventato sempre più centrale nella strategia offensiva.

“Il tiro da tre punti era esattamente quello che doveva essere il nostro campionato: qualcosa di un po’ selvaggio, un po’ fuori dal normale basket che hanno giocato nell’NBA”, ha detto Murphy citato dal giornalista sportivo Terry Pluto nel suo 1990 storia dell’ABA, “Palle sciolte”.

Il signor Murphy era il capo fondatore della lega. Signor Plutone chiamato lui il suo “santo patrono”.

Forse nessun singolo evento a cui Murphy è stato associato ha avuto un impatto culturale maggiore della “Battaglia dei sessi”, la partita di tennis del 1973 tra la 29enne Billie Jean King e il 55enne Bobby Riggs. Il signor Murphy ha co-prodotto il gioco, che ha attirato circa 90 milioni di spettatori in tutto il mondo, stimolato dal dramma del signor Riggs e dalle sue provocazioni sulla supremazia maschile messa alla prova.

La capacità del signor Murphy di trarre ispirazione e provare qualcosa di nuovo non sempre portava a un successo duraturo. La sua lega alternativa di hockey su ghiaccio, la World Hockey Association, è durata solo dal 1972 al 1979. È stato la forza principale dietro Roller Hockey International, che ha creato un sistema professionale per il pattinaggio su cemento, iniziato nel 1993 e terminato nel 1999.

Oltre a suo figlio, il signor Murphy lascia le sue figlie, Dawn Mee e Doreen Haarlamert; nove nipoti; e sette pronipoti, secondo The AP Sua moglie, Elaine, morì nel 1985.

A breve verrà pubblicato il necrologio completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.