La seconda base sta crescendo mentre il baseball si evolve


Quando i Milwaukee Brewers hanno scambiato per il terza base Mike Moustakas (6 piedi, 225 libbre) alla scadenza commerciale del 2018, hanno spostato Travis Shaw (6-4, 230) dal terzo al secondo. Un anno dopo, ci hanno messo Moustakas per 47 partite. Né Shaw né Moustakas in precedenza avevano giocato un singolo inning di pro ball al secondo.

“Come industria, stiamo iniziando a riconoscere che non è necessario guardare in un certo modo per svolgere una posizione specifica”, ha affermato David Stearns, presidente delle operazioni di baseball dei Brewers.

In Colorado, le prime recensioni sul fielding di McMahon furono decisamente contrastanti.

Il rapporto di McMahon’s Baseball America scouting prima della stagione 2018 ha osservato che, mentre è fisicamente grande per la seconda base, McMahon “ha impressionato i Rockies per come si è adattato alla posizione, sebbene gli scout avversari siano meno convinti”.

Tuttavia, mentre la stagione 2021 inizia giovedì la sua seconda metà, tuttavia, le sette corse difensive di McMahon salvate in seconda base sono legate a Marcus Semien dei Toronto Blue Jays e David Fletcher dei Los Angeles Angels per il vantaggio della major league. Questo nonostante McMahon passi metà del suo tempo in terza base. Aggiungi i suoi sei DRS al terzo posto e McMahon è stato l’esterno più prezioso nelle major.

Mentre McMahon si è trasformato in una storia di successo sul campo, l’evoluzione della seconda base ha anche aperto opzioni per buoni battitori che non hanno una posizione naturale.

Max Muncy, un prima base del college che ha studiato terza nelle minors, ha giocato solo tre partite di classe AAA in seconda e due nella Cape Cod League, prima che gli Oakland Athletics lo installassero lì nelle major nel 2016. Con il suo husky 6 piedi , corporatura da 215 libbre, Muncy ha giocato ampiamente in seconda base per i Los Angeles Dodgers. Guida la National League con una percentuale di .414 in base in questa stagione e ha offerto una grande versatilità trascorrendo del tempo in cinque posizioni (primo, secondo, terzo, esterno destro e sinistro) negli ultimi anni.

“Muncy è un atleta migliore di quanto la gente pensi: può correre, può schiacciare – è un tipo piuttosto esplosivo”, ha detto Josh Byrnes, vicepresidente senior delle operazioni di baseball dei Dodgers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.