Chrome presto ti consentirà di attivare una modalità HTTPS-first

Google sta lavorando per rendere la navigazione più sicura offrendo presto un’opzione HTTPS-first, che proverà ad aggiornare i caricamenti delle pagine a HTTPS, ha annunciato la società mercoledì. Se attivi questa opzione, il browser mostrerà anche un avviso a pagina intera quando tenti di caricare un sito che non supporta HTTPS. La società ha anche annunciato che sta “riesaminando” l’icona del lucchetto nella barra degli URL e prevede di sperimentare una modifica al suo aspetto.

HTTPS è un versione più sicura di HTTP (sì, la “S” sta per “sicuro”) e molti dei siti web che visiti ogni giorno probabilmente lo supportano già. Poiché HTTPS crittografa il tuo traffico, è uno strumento utile per la privacy quando utilizzi il Wi-Fi pubblico o per impedire al tuo ISP di spiare i contenuti della tua navigazione.

Google ha incoraggiato l’adozione di HTTPS con mosse come contrassegnare i siti non sicuri con un’etichetta “Non sicuro” nella barra degli URL e usando https:// nella barra degli indirizzi per impostazione predefinita quando digiti un URL. Per ora, questa modalità HTTPS-First sarà solo un’opzione, ma la società afferma che “esplorerà” rendendo la modalità predefinita in futuro.

La modalità HTTPS-First sarà disponibile a partire da Chrome 94, secondo Google. Attualmente, l’uscita è fissata per il 21 settembre. E le connessioni HTTP saranno ancora supportate, afferma la società.

Per quanto riguarda l’esperimento con l’icona del lucchetto, lascerò che Google spieghi qual è il potenziale problema con l’icona, da un post sul blog:

Mentre ci avviciniamo a un futuro in primo luogo HTTPS, stiamo anche riesaminando l’icona del lucchetto che i browser in genere mostrano quando un sito viene caricato su HTTPS. In particolare, la nostra ricerca indica che gli utenti associano spesso questa icona a un luogo essere degno di fiducia, quando in realtà è solo il connessione questo è sicuro. In uno studio recente, abbiamo scoperto che solo l’11% dei partecipanti riusciva a identificare correttamente il significato dell’icona del lucchetto.

Quindi, a partire da Chrome 93, la società prevede di scambiare l’icona del lucchetto con una freccia rivolta verso il basso come parte di un esperimento. Per me, una freccia sembra qualcosa su cui potresti sentirti più incoraggiato a fare clic rispetto a un lucchetto per ottenere maggiori informazioni sulla tua connessione, quindi posso vedere il motivo dietro il cambiamento. Ecco una GIF di ciò che puoi aspettarti di vedere:


Anche se il lucchetto si sta trasformando in una freccia, Google mostrerà comunque l’etichetta “Non sicuro” per i siti che non sono sicuri, ha affermato la società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.