Yo, OnePlus: il throttling di nascosto non va mai bene

Lo scorso martedì, AnandTech ha sorpreso OnePlus a fare l’impensabile in precedenza: limitare le prestazioni del suo nuovo smartphone di punta, OnePlus 9 Pro. Vedendo un rallentamento “inspiegabile”, la pubblicazione scoperta il telefono stava deviando una lunga lista di app popolari lontano dai core ad alte prestazioni del suo Snapdragon 888. La scusa dell’azienda? Era tutto un tentativo di risparmiare la durata della batteria.

Oggi OnePlus raddoppia su quella dichiarazione precedente con un post sul forum più lungo, dove l’argomentazione della società sembra assolutamente ragionevole. “Negli ultimi anni, le prestazioni dei SoC per smartphone hanno raggiunto un punto in cui la loro potenza è spesso eccessiva in determinati scenari”, scrive OnePlus, accusando Qualcomm di essere essenzialmente troppo bravo nel suo lavoro.

“Con questo in mente, il nostro team ha spostato la sua attenzione dal fornire semplicemente prestazioni assolute a fornire le prestazioni che ci si aspetta dai nostri dispositivi, riducendo il consumo energetico e la dissipazione del calore”, aggiunge OnePlus.

Suona bene! Ora, ecco tre problemi con quell’argomento apparentemente convincente:

Innanzitutto, OnePlus vende da anni dispositivi basati sulla velocità raw e, nonostante l’attenzione di OnePlus 9 Pro sulle fotocamere a marchio Hasselblad, non fa eccezione. L’intero slogan dell’azienda è “Never Settle” e l’azienda ha promesso un'”esperienza ‘Fast and Smooth’ impeccabile” da OnePlus 9 Pro. “Sarai un passo avanti rispetto alla curva”, ha assicurato la società agli utenti durante la sua presentazione di lancio, definendo lo Snapdragon 888 del telefono “il migliore di tutti i draghi del regno”.

OnePlus 9 Pro promette “prestazioni massime” dal suo nuovo chip Snapdragon.

Secondo, se AnandTech ha ragione, sembra che tu ti stia sistemando qui. La pubblicazione ha rilevato che il telefono è meno reattivo di un Galaxy S21 Ultra nei test affiancati, nonostante abbia una durata della batteria peggiore, anche se entrambi utilizzano gli stessi chip e la stessa tecnologia dello schermo. Il rallentamento “si applica praticamente a tutto ciò che ha un qualsiasi livello di popolarità nel Play Store”.

Terzo e più importante, OnePlus non l’ha detto a nessuno. E ora, l’azienda sta cercando di far sembrare che la pratica di limitare segretamente un dispositivo possa in qualche modo andare bene.

Questa è un’idea pericolosa. Se stabiliamo che un produttore di telefoni può tranquillamente rallentare per conto di un utente, cosa gli impedisce di farlo ogni volta che lo desidera? Per anni, le teorie della cospirazione hanno turbinato su come i produttori di gadget rallentassero o in qualche modo paralizzassero i dispositivi per costringere i loro utenti a eseguire l’aggiornamento, e molti di loro sono stati respinti come tali – teorie del complotto – fino a quando non è stato rivelato che Apple ha effettivamente fatto qualcosa del genere 2017.

All’epoca, Apple aveva anche una buona scusa su come la sua limitazione stava salvando la batteria del telefono, ma non ha cambiato il fatto che l’azienda lo abbia nascosto agli utenti, causando un numero sconosciuto di loro per aggiornare i loro telefoni prima di quanto avrebbero potuto era necessario che. La società ha stabilito due accordi (una volta per $ 500 milioni e una volta per $ 113 milioni) e ha aggiunto la possibilità di disattivare il throttling, ma Apple ha comunque ampiamente normalizzato l’idea che le sue azioni fossero a posto e ha portato la controversa funzionalità di throttling del processore anche sui telefoni successivi .

Quando OnePlus si è resa conto che voleva spostare la sua attenzione dal “semplicemente fornire prestazioni pura”, il momento per dircelo sarebbe stato sul palco, prima che le persone acquistassero il telefono, e avrebbe dovuto essere confezionato come una funzionalità che puoi attivare e spento.

Questo è il tipo di relazione che i fan degli utenti esperti dell’azienda si aspettano di avere con OnePlus. Questo è il marchio costruito da OnePlus. Ora è a rischio di erosione.

Non fingiamo che questo sia normale o accettabile per OnePlus o qualsiasi altro produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.